Estate, 8 libri da leggere se siete appassionati di tè

Scopri i libri sul tè da leggere in estate

L’estate e le vacanze sono il momento ideale per sfoltire il vostro elenco di libri da leggere prima o poi nella vita, quelli che non siete riusciti ad aprire durante il resto dell’anno. Da assaporare fino all’ultima pagina, magari con un rinfrescante bicchiere di tè freddo al proprio fianco. Tè e libri sono da sempre un’accoppiata vincente (vedi l’esempio di Narratè) e so che tantissimi di voi adorano entrambi.

Che cosa leggere allora in estate per unire la nostra passione con una lettura a tema? Sulla pagina Facebook  vi ho consigliato qualche libro da leggere come introduzione al mondo del tè (per rivedere il video cliccate qui). Oggi vi voglio però proporre qualcosa di più fresco e meno impegnativo, l’ideale per le vacanze! Lasciate allora da parte lo studio dei tipi di tè, dei metodi di infusione, dei paesi di provenienza, ecc… e lasciatevi trasportare in un mondo diverso, tra romanzi, avventure fantastiche, pensieri, curiosità e incontro tra culture.

Alice nel paese delle meraviglie

Partiamo con un grande classico, ispiratore di tea party e sale da tè in tutto il mondo (vedi la piccola catena Alice’s tea cup di New York). Alice nel paese delle meraviglie è un romanzo dello scrittore britannico Lewis Carroll, pubblicato nel 1865.

Immagino che in tanti conoscano la storia di Alice, la ragazzina che sogna di seguire il Bianconiglio nella sua tana e di perdersi in un mondo bizzarro… dove prende una pazza tazza di tè con il Cappellaio Matto. Tanti conoscono queste avventure grazie alle varie trasposizioni cinematrografiche, tra cui quella della Disney e di Tim Burton, ma quanti hanno letto il libro? L’estate potrebbe essere il momento giusto per (ri)scoprire questo volume dal fascino senza tempo.

Tè consigliato: Earl Grey (siamo caldo che freddo)

Tea-spiration, Inspirational Words for Tea Lovers

Lo so, parlo sempre di Tea-spiration di Lu Ann Pannunzio (trovate la recensione qui) ma secondo me è un libricino che merita davvero un’oretta delle vostre vacanze. Al momento è disponibile sono in inglese ma si legge bene, il linguaggio non è difficile, lo stile scorrevole. Arriverete alla fine del 107 pagine rigenerati, con tanti spunti di riflessione per vedere le cose in modo diverso, a partire dalla vostra tazza di tè.

Lasciatevi ispirare dalle parole di Lu Ann per iniziare un nuovo anno di lavoro con un altro spirito e, magari, approfittate della rinnovata energia per portare il tè sempre più nella vita di tutti i giorni, a partire dall’ufficio.

Tè consigliato: il vostro tè preferito, non importa se verde o nero, in foglie o in bustina

363 Days of Tea: A Visual Journal on Used Tea Bags

Dare nuova vita alle bustine di tè è una delle tendenze del momento anche in Italia. Forse vi è capitato di vedere in azione Miaolivia Art durante i suoi laboratori a Torino o seguite l’account Instagram @someteabag.

L’artista Ruby Silvious ha dedicato un libro alle sue creazioni sulle bustine di tè usate, un progetto dal titolo 363 Days of Tea, iniziato nel 2015, attivo ancora oggi sul suo account Instagram, anche con collezioni dedicate a diversi paesi (Giappone nel 2016, Francia nel 2017). Grazie a Federica per avermi suggerito questo libro (è in inglese)!

Tè consigliato: Genmaicha, magari in bustina così dopo potete provare a sbizzarirvi anche voi a dipingere la bustina usata

Libri da colorare: meditazioni sul tè

Restiamo nel mondo dell’arte. Sono anni che vedo i libri da colorare per adulti in libreria e non ne capisco il motivo. Tempo fa me ne hanno regalato uno dedicato al tè dal titolo Meditazioni sul tè ispirato a Il libro del tè di Okakura Kakuzo (di cui vi parlo sotto). Bene, ho provato e ho scoperto che effettivamente è molto rilassante.

Quest’estate circondatevi di colori e datevi all’arte in compagnia di una tazza di tè!

Tè consigliato: tè oolong a bassa ossidazione, come un Tie Guan Yin o un Qilai

Il profumo delle foglie di tè

Un romanzo ambientato in una piantagione di tè dello Sri Lanka, diventato un best seller nel Regno Unito. Il profumo delle foglie di tè (titolo originale: The Tea Planter’s Wife), scritto da Dinah Jefferies, è una storia di intrighi, emozioni e segreti che ruotano attorno alla figura della giovane Gwen. Il tutto tra le piante di tè dell’antica Ceylon. Grazie a Jurga per avermi segnalato questo libro!

Tè consigliato: tè dello Sri Lanka come un Nuwara Eliya

Il calore del tè

Questo è un titolo che ho trovato per caso in questi giorni tra vari siti. Il calore del tè è un romanzo pubblicato a maggio 2018. Allontaniamoci dai lussoreggianti giardini dell’isola di Ceylon per approdare su un’altra isola, (sembra) dimora di una delle piantagioni di tè italiane, la Sicilia. Il volume, titolo d’esordio di Cinzia Bosco, parla del dolore della seconda guerra mondiale e del ritorno in un piccolo borgo dell’entroterra siciliano…

Tè consigliato: il tè siciliano? Me lo hanno proposto in un bistrot a Milano ma non so dirvi se fosse autentico o meno. Provate con un tè aromatizzato al mandarino o ai fiori d’arancio

Il libro del tè

Siamo partiti da un classico e passiamo ora a un altro classico per gli appassionati di tè. Il libro del tè di Okakura Kakuzo è un testo molto interessante per capire meglio la cultura giapponese e la filosofia che sta dietro a una tazza di tè e alla sua cerimonia. Se poi vi è piaciuto, vi suggerisco di leggere anche lo Lo Zen e la cerimonia sempre di Kakuzo (trovate la recensione qui).

Il libro del tè è stato pubblicato nel 1906 prima in inglese (l’autore visse a lungo negli Stati Uniti) poi tradotto in varie lingue. Molte citazioni legate alla nostra bevanda preferita si trovano proprio qui come per esempio:

“Il tè è un’opera d’arte e ha bisogno della mano di un maestro per esprimere le sue più nobili qualità”

In realtà, non sono molto d’accordo con questa frase ma il volume è molto interessante per avere qualche dettaglio sulla storia di questa bevanda, sul valore che ha in un paese amatissimo come il Giappone e sul confronto tra la cultura occidentale e la cultura orientale.

Tè consigliato: Sencha giapponese

A Social History of Tea

Concludo questa breve carrellata con il libro che sto leggendo in questo momento. A Social History of Tea è uno dei testi più noti dell’esperta britannica Jane Pettigrew. Se l’ora di storia è sempre stata una delle vostre preferite o siete amanti di Downton Abbey, questo è libro per voi!

In particolare io sto leggendo l’ultima edizione, scritta insieme a Bruce Richardson. I due autori ripercorrono il percorso del tè tra Regno Unito e Stati Uniti in modo dettagliato e preciso. Il loro viaggio permette di capire come questa bevanda ha influenzato la società, l’arte, le abitudini. Un esempio fra tutti: l’Afternoon Tea. Vi scriverò presto la recensione completa.

Che io sappia l’opera è disponibile solo in inglese.

Tè consigliato: Darjeeling

Foto: ©Carlotta Mariani per Five o' clock (2018)
Non mi sono stati offerti compensi per citare i prodotti presenti in questo post
In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo

Condividi...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares