Eventi

Gli eventi del tè sono sempre di più e richiamano sempre più appassionati. Si ha voglia di assaggiare e scoprire sapori nuovi. Si è curiosi di imparare qualcosa di più su questo mondo e magari condividere questa passione con altri tealovers. Il blog Five O clock ogni mese vi propone la lista di tutti gli eventi legati alla cultura e alla tradizione del tè, divisi per città, dal Nord al Sud Italia.

Corsi e degustazioni

In questo settore si possono trovare eventi di vario tipo. Ci possono essere semplici degustazioni, laboratori per imparare i segreti del matcha, corsi di cucina o corsi di introduzione alla cultura del tè. Ci sono poi programmi di formazione professionale e incontri dedicati a varie tematiche o specifiche famiglie di tè.

Appassionati di tè, l’11 maggio a Milano non perdetevi la Tea Masters Cup Italia 2017, la seconda edizione italiana della competizione che negli ultimi anni sfida i tealovers di tutto il mondo (per saperne di più cliccate qui).

Nell’edizione 2016 ci siamo divertiti con la categoria della degustazione, il tea tasting. Quest’anno invece la sezione protagonista sarà la tea mixology, grande novità dell’edizione mondiale del 2017.

I partecipanti dovranno quindi sfidarsi nella creazione di cocktail con il tè come ingrediente. Fantastico, no?

Tea Masters Cup Italia e TUTTOFOOD

Grande novità di TUTTOFOOD 2017 è la Tea Masters Cup Italia, le olimpiadi del tèAltra novità per quanto riguarda l’edizione italiana della Tea Masters Cup 2017 è la location. La competizione infatti sarà ospitata da TUTTOFOOD a Milano, una fiera internazionale dedicata al Food & Beverage, organizzata da Fiera Milano. La manifestazione quest’anno si svolge dall’8 all’11 maggio a Rho Fiera Milano.

La gara tra esperti e appassionati di tea mixology si terrà, più precisamente, l’11 maggio alle 10 (non più alle 10.30) nello spazio Academy 5 del padiglione 5 della fiera. Se non riuscite ad assistere alla sfida dal vivo potete seguire la diretta sulla pagina Facebook Tea Masters Cup Italia.

Coordinatore dell’evento è l’associazione Protea che quest’anno si avvale della partnership editoriale della rivista Mixer.

Il primo tea mixologist italiano, colui o colei che riuscirà a stupire i giudici con la sua ricetta, potrà rappresentare l’Italia alla finale mondiale della Tea Masters Cup a settembre 2017. Oltre a partecipare alla competizione, potrà seguire un ricco programma di eventi all’insegna della cultura del tè, visitare le piantagioni, seguire la lavorazione delle foglie e assistere alle cerimonie del tè.

Per il vincitore della sfida italiana, i costi di viaggio, pernottamento e pasti saranno coperti dalla Tea Masters Cup Internazional.

I costi di trasferta per partecipare alla gara nazionale a TUTTOFOOD sono invece a carico dei vari concorrenti,

Tea mixology: le regole

Come funziona la categoria della tea mixology all’interno della Tea Masters Cup Italia 2017? Dovrete preparare una bevanda composta da una serie di ingredienti tra cui il tè. Il tempo è limitato: 5 minuti per la mise en place e 10 minuti per preparare la ricetta e presentarla alla giuria. Se si supera

Sono ammessi sia tè puri che aromatizzati e i cocktail possono essere sia caldi che freddi, sia alcolici che analcolici.

I giudici valuteranno le tecniche di preparazione e di presentazione delle bevande, l’aspetto, le caratteristiche sensoriali, l’equilibrio tra le varie componenti della ricetta e la funzionalità.

Potete trovare il regolamento completo di questa e delle altre categorie sul sito internazionale della Tea Masters Cup www.teamasterscup.com

Per iscriversi non è necessario essere barman professionisti. L’importante è aver compiuto 18 anni d’età, avere la cittadinanza italiana o la residenza permanente in Italia e avere un passaporto in corso di validità in caso di vittoria nazionale e partecipazione alla finale mondiale.

Per ricevere il modulo di adesione o avere maggiori informazioni potete inviare una email info@proteaacademy.org

Le adesioni devono arrivare entro e non oltre il 5 maggio 2017. La competizione è a numero chiuso per motivi organizzativi quindi iscrivetevi subito!

L'11 maggio 2017 TUTTOFOOD ospita la seconda edizione della Tea Masters Cup Italia

Post sponsorizzato

Foto di copertina: ©Adam Jaime

Si è appena concluso il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival, dal 7 al 9 aprile nel capoluogo emiliano. Ci siete stati? In questi tre giorni sono riuscita a conoscere e a chiacchierare con alcuni di voi ed è stato bellissimo, grazie! Se però non siete riusciti a venire, bè, oggi vi racconto le mie impressioni su questa manifestazione, che è stata incredibile.

Perché è stata incredibile? Partiamo dal fatto che qualcuno ha avuto il coraggio di organizzare qualcosa del genere in Italia, Paese non particolarmente famoso per il consumo di tè e in un momento storico tutt’altro che sereno. Qualcuno ci ha creduto e ha voluto investire i propri soldi e il proprio tempo per far scoprire un mondo ai più ancora sconosciuto. Liana, Patrizia, Marcella dell’associazione In Tè ma anche gli espositori, i relatori, che sono venuti apposta a Bologna per contribuire a questo grande evento.

Un grande evento sì, perché ci sono stati 5700 visitatori! C’era sempre gente in sala, tantissimi giovani e persone che erano venute apposta da tutta Italia.

Il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival

Alcuni ospiti internazionali come Manuja Peiris, Chief Executive dell’International Tea Committee, Jean Luc Mastaki Namegabe, senior economist della Fao, e Somasena Mahadiulwewa, Minister Counsellor dell’ambasciata dello Sri Lanka, erano piacevolmente stupiti da tanta affluenza.

In Italia si beve tè!

Che cosa mi è piaciuto di più?

Il primo festival del tè in Italia ha potuto contare su 10 espositori e 30 eventi. Forse, tra gli incontri che mi sono piaciuti di più, ci sono stati quelli sul tè giapponese con Anna Poian e sul tè di Taiwan con Giovanni Majer. Molto interessante è stata poi la tavola rotonda sui consumi del tè e sull’Italia come potenziale nuovo protagonista del mercato internazionale.

Il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival
©Rocco Casaluci

La cosa però che mi è piaciuta di più in assoluto è stata l’atmosfera. Un po’ come è successo per la prima edizione della Tea Masters Cup. È stato bellissimo ritrovarsi e dare un volto a persone che prima conoscevo solo attraverso email o i social network. È stato stupendo conoscere gente nuova con la mia stessa passione per il tè, chiacchierare del più e del meno, scambiarsi informazioni e sorrisi. È stato un festival del tè, ma anche un festival dell’amicizia.

Grazie quindi a Liana, Patrizia, Marcella, Marina, Anna, Giovanni, Paola, Adriano, Matteo, Federica, Sara, Monica, Lucio, Mattia, Lorenzo, Santa, Alessandra, Emanuela, Antonia, Federica, Rosaria, Alessandra, Maria, Lucia, Rocco,… spero di non aver dimenticato qualcuno 🙂

Che cosa mi è piaciuto meno?

Difficile rispondere a questa domanda. Credo che per la disponibilità di spazi e tempi tecnici per l’organizzazione non si potesse fare meglio di così. Magari l’anno prossimo possiamo lavorare su una nuova e più ampia location e su una varietà maggiore di eventi.

Uso la prima persona plurale perché sono fiera di dire che ho seguito tutto da molto vicino essendo la responsabile dei social network di In Tè Bologna Festival (ecco qual è il lavoro di una blogger!).

Mi è dispiaciuto non riuscire ad assaggiare il Sencha di Midoritaly ma spero di poterlo fare quanto prima!

Tea party al festival del tè

Sabato 8 aprile anche Five O clock ha avuto il suo momento di gloria con un incontro su come organizzare un tea party perfetto in diverse occasioni. A darmi una mano è stata Paola Congedo di Palazzo di Varignana che, insieme al suo staff, ha studiato alcune ricette a base di tè per accompagnare il momento.

Si parla di Tea Party e di ricette con il tè a In Tè Bologna Festival
©Rocco Casaluci

Non siete riusciti a venire? L’incontro è andato subito sold out ma prometto che pubblicherò presto i miei appunti!

Si parla di Tea Party e di ricette con il tè a In Tè Bologna Festival
© Rocco Casaluci

Che dire, per me il festival del tè è stata un’esperienza incredibile! E vedere che tanta gente è interessata e affascinata da questo mondo mi ha dato grande energia… w il tè!

Foto: ©Rocco Casaluci

Aprile 2017 sarà un mese magico per quanto riguarda gli eventi e i corsi sul tè. Perché? Per prima cosa perché dal 7 al 9 aprile ci sarà il primo festival italiano interamente dedicato al mondo del tè, In Tè Bologna Festival. È un’edizione zero ma sicuramente sarà una bella occasione per incontrarci e confrontarci. Insomma, tealovers di tutta la Penisola, ci incontriamo a Bologna!

Non solo. In tutta Italia continuano gli interessanti appuntamenti per neofiti e appassionati, tutti incontri da non perdere prima della pausa estiva e della stagione del tè freddo (per molti).

Curiosi? Scoprite allora tutti gli eventi e i corsi sul tè di aprile 2017…

Eventi a Milano e provincia

1 aprile: dalle 10 Gabriella Lombardi spiegherà come preparare la perfetta tazza di tè da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

1 aprile: dalle 10: Giovanni Majer ci guiderà alla scoperta del puer nella sala da tè de La Teiera Eclettica a Milano. Costo: 30 euro (seminario riservato ai soci dell’Associazione Italiana Cultura del Tè). Per info e prenotazioni: corsi.aictea@gmail.com

1 aprile: dalle 15 da Chà Tea Atelier scopriremo come abbinare tè e cibo. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

1 aprile: dalle 16.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso un pomeriggio in compagnia della tradizione russa del tè con ricette dolci e salate. Costo: 10 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

3 aprile: una serata alla scoperta delle origini dell’Afternoon Tea dalle 21.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

8 aprile: alla teeria Tête à Thè di Abbiategrasso scopriremo come il tè è arrivato in Europa tra tazze e piattini di assaggi. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

10 aprile: questo è l’anno del tè dello Sri Lanka. Assaggiateli in una serata speciale da Tête à Thè di Abbiategrasso con abbinamenti dolci e salti. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

19 – 23 aprile: nel padiglione 4 della fiera Tempo di Libri alle 17.30 potete partecipare a una degustazione di tè Dammann Frères scelti in base alla cultura gastronomica di alcune città protagoniste del libro “Never Stop Designing Spaces” di Daniele Lago. Intervengono Anna Prandoni e Andrea W. Castellanza, ideatori e curatori del format Tavola Spigolosa, insieme a ospiti del mondo della gastronomia. Ingresso libero.

Altri eventi in Lombardia

1 aprile: dalle 15 la merenda di Tea in Italy a Varese è a base di waffles al matcha (senza lattosio) e una tazza di tè. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

8 aprile: dalle 20 da Parliamo di Thé di Monza potremo assistere all’esibizione del maestro Jin Gang tra la cerimonia cinese del tè Gong Fu Cha, lo spettacolo delle maschere e e il Kung Fu Tea (teiere dal becco lungo). Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: 039 367649 o info@parliamodithe.it

23 aprile: dalle 10.30 preparatevi al brunch di Tea in Italy a base di onigiri, zuppa di miso e assaggi di tè giapponesi. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

27 aprile: alle ore 14.30 inizia il corso base di introduzione al tè di Ferri dal 1905, dalle leggende legate a questa bevanda a come preparare una tazza perfetta. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@ferridal1905.com

Eventi in Emilia-Romagna

1 aprile: dalle 15 Barbara Vola ci parlerà del tè con degustazione finale di un tè rosso cinese e di un oolong ad alta ossidazione al Podere Stuard di Parma. Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

2 aprile: alle ore 15.30 Barbara Vola terrà una lezione-degustazione sui tè ossidati e i tè fermentati all’itinere-servizi culturali di S. Ilario d’Enza (Re). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

7 – 9 aprile: In Tè Bologna Festival, il primo festival del tè in Italia via aspetta a Palazzo De’ Toschi Salone Banca di Bologna ((piazza Minghetti 4/d), Bologna. Ingresso gratuito. Per maggiori informazioni cliccate qui

29 aprile: dalle 15 Barbara Vola parla della storia del tè in Oriente, delle varie famiglie e di tè ossidati e tè fermentati nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

30 aprile: dalle 15 si ripercorrono le tradizioni dei tè in varie parti del mondo con Barbara Vola nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

Eventi a Padova

13 aprile: alle 19.30 a La finestra sul tè di Padova, Nicoletta Tul ci farà scoprire il Long Jing e il nuovo raccolto 2017. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

20 aprile: alle 19.30 a La finestra sul tè faremo un viaggio-degustazione tra i raccolti 2017 dei tè verdi cinesi imperiali. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

22 aprile: avete mai assaggiatelo il tè giallo? Appuntamento alle 19.30 a La finestra sul tè.  Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

26 aprile: dalle 19.30, una serata detox con infusi dalla Thailandia a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

Eventi nelle Marche

22 aprile: dalle 17.30 degustazione di tè primaverili nell’aTèlier Cose di Tè di Jesi. Portate la vostra tazza! Evento gratuito

29 aprile: dalle 17.30 altra degustazione di tè ispirati alla primavera nell’aTèlier Cose di Tè di Macerata. Portate sempre la vostra tazza!

Eventi a Roma a dintorni

1 aprile: alle 17 a La bottega color cannella di Ostia Lido si parlerà di medicina tradizionale cinese e terapie detox con Silvia Amato. Costo: 5 euro (verrà interamente devoluto all’associazione “Il Giunco e la Rugiada”).

1 aprile: dalle 17 un Afternoon Tea speciale con prodotti bio a filiera corta e miscele di tè neri da Eu’s, il buono fatto bene a Roma. Costo: 20 euro. Info e prenotazioni: info@eusilbuonofattobene.it

2 aprile: dalle ore 15 scopriremo come scegliere un buon tè e prepararlo a casa con Alessandra Celi da Tè e Teiere di Roma. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

5 aprile: corso di approfondimento sull’Afternoon Tea con Chiara Bedini, Melania Lopez Francis e Carla Massi da Babingtons a Roma alle ore 18. Costo: 150 euro.Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

9 aprile: dalle 15 corso di introduzione al tè e ai suoi colori da Tè e Teiere a Roma. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

12 aprile: alla scoperta dell’acqua come ingrediente base di tè, tisane e caffè da Babingtons a Roma alle ore 19. Costo: 30 euro.Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

23 aprile: dalle 15 degustazione comparata di tè verdi, bianchi e profumati da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

Eventi a Napoli

2 aprile: alle 10.30 Il piacere di offrire il tè ci invita a un incontro dedicato ai tè dei mercanti con degustazione di tè puer e visita al Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@progettomuseo.com

Corsi online

21 aprile: ultimo giorno per iscriversi al modulo TEA 104 del corso da Tea Sommelier della associazione Protea in collaborazione con la Herbal and Tea Association of Canada. Costo: 320 euro. Per informazioni: info@proteaacademy.org

 

Foto: ©Laura Ockel

Arriva la primavera e arriva marzo, mese ricco di eventi e corsi sul tè in tutta Italia, da Nord a Sud. Gli appassionati (o i semplici curiosi) potranno partecipare a degustazioni guidate, merende speciali, incontri di abbinamento tè e cibo, appuntamenti con i produttori e i protagonisti di questo entusiasmante mondo…

Siete curiosi di conoscere tutti gli eventi dedicati al tè del mese di marzo?

Cercate la vostra città o la vostra provincia in questo elenco…

Eventi a Torino

2 marzo: dalle ore 17 cucitura del Kesa, la veste tradizionale dei monaci zen, con Rita Hōkai Piana e degustazione di tè verde giapponese Shincha Yakubita da Camellia – Il tempo del tè. Costo: 10 euro. Prenotazioni: 011 7651876

12 marzo: dalle ore 10 nello spazio Camellia – Il tempo del tè Rita Hōkai Piana ci insegnerà a realizzare il cuscino da meditazione, lo zafu, sorseggiando il tè giapponese Asamushicha. Costo: 30 euro. Prenotazione consigliata: camellia@camelliate.it

Eventi a Milano e provincia, Varese e Monza

4 marzo: alle ore 15 degustazione di tè e biscotti da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

4 marzo: alle ore 16 si festeggia il carnevale ambrosiano con un tradizionale Afternoon Tea all’inglese alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Si consiglia abbigliamento ottocentesco. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

8 marzo: alle ore 20 teatime dedicato alle donne alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Si consiglia di indossare qualcosa di giallo. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

11 marzo: alle ore 10 degustazione comparata di tè oolong cinesi e di Taiwan da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

11 marzo: alle 15 merenda vittoriana con tè e Victorian Sponge Cake da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

11 marzo: alle ore 15 corso dedicato ai dolci al matcha da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

11 marzo: alle 17.30 corso dedicato alla preparazione dei matcha drinks da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

12 marzo: alle ore 10 degustazione guidata di tè verdi giapponesi da Parliamo di thé a Monza.  Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria previo pagamento della quota via Paypal

12 marzo: dalle ore 10 onigiri brunch con ricette tradizionali abbinate a tè giapponesi da Tea in Italy a Varese. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

12 marzo: alle ore 10.30 workshop dedicato al matcha con il team di Obubu Tea Farms ospitato da La Teiera Eclettica. Costo: 38 euro. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

13 marzo: alle ore 18.30 workshop dedicato all’hojicha con il team di Obubu Tea Farms ospitato da La Teiera Eclettica. Costo: 38 euro. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

18 marzo: alle ore 10 corso dedicato ai colori del tè ovvero le diverse famiglie: bianco, giallo, verde, oolong, rosso e nero. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

18 marzo: alle ore 10 inizia il laboratorio sui dolci giapponesi de La Teiera Eclettica. Costo: 45 euro a persona. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

18 marzo: alle ore 15 teatime dedicato alla festa di San Patrizio da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

18 marzo: alle 16.30 un incontro dedicato alla storia e alla tradizione del tè in Russia alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

20 marzo: alle 21.30 un piccolo corso dedicato all’Afternoon Tea alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè in cui testerete le ricette tradizionali di questo rito bevendo tè. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

25 marzo: alle ore 10 degustazione di tè cinesi puri o profumati, compresi gli scenografici tea bouquet. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

25 marzo: alle ore 15 incontro sull’abbinamento tè e cioccolato da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

25 marzo: alle ore 17.30 incontro sulla tea mixology: abbinamento tè-vino, infusione negli alcolici, ingrediente nei cocktail. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

Eventi a Padova

2 marzo: alle ore 19.30 degustazione dei Doke Teas, tè indiani biologici da La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

8 marzo: alle ore 19.30 degustazione di tè indiani biologici da La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi in Emilia-Romagna

1 marzo: alle ore 20.30 incontro sulle spezie ombrellifere (curcuma, semi di finocchio, cumino,…) da Acqua Calda per il Tè. Info e prenotazioni: info@acquacaldaperilte.it

4 marzo: alle ore 15 degustazione comparata di tè verdi giapponesi, cinesi e coreani al Podere Stuard di Parma con la blogger Barbara Vola. Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

5 marzo: alle ore 15 primo incontro del corso introduttivo al mondo del tè con Barbara Vola nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

5 marzo: alle ore 21.30 You & Tea e l’Associazione Ombre d’Arte organizzano lo Steampunk Tea Party, un teatime dedicato al movimento letterario ispirato a personaggi come H. G. Wells e Jules Verne. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: info@youandtea.it

12 marzo: alle ore 16 Afternoon Tea guidato dalla blogger Barbara Vola all’itinere-servizi culturali di S. Ilario d’Enza (Re). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

Eventi a Firenze

8 – 14 marzo: in occasione di Taste 2017 e di Fuori di Taste in tutti i punti vendita de La Via del Tè ci sarà una degustazione gratuita del tè Earl Grey imperiale e della pralina Venchi profumata proprio con questa miscela al bergamotto. Durante questa settimana verranno presentati anche i nuovi prodotti.

Eventi a Roma

1 marzo: alle ore 18 corso per scoprire il mondo dei tè puri, aromatizzati, miscelati e profumati con Melania Lopez Francis da Babingtons. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

5 marzo: alle ore 15 degustazione guidata di tè cinesi verdi, bianchi e profumati da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni qui

19 marzo: alle ore 15 degustazione comparata degli oolong di Taiwan e Cina da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni qui

22 marzo: alle ore 19 degustazione di tè e ricette dolci e salate, il tutto legato al tema della seduzione da Babingtons. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

Corsi online

31 marzo: data ultima per iscriversi alla replica del modulo TEA 101 del corso di formazione TAC TEA SOMMELIER® dell’associazione Protea in partnership con la Tea and Herbal Association of Canada. Info e prenotazioni: info@proteaacademy.org

Concorso letterario

Avete tempo fino al 29 giugno per partecipare al concorso letterario “Racconti di te… all’ora del tè” indetto da Edonè – L’Ora del Tè. Per consultare il regolamento leggete l’apposito modulo: BANDO CONCORSO

 

Mi sono persa qualche evento? Volete dare massima visibilità al vostro incontro o al vostro corso? Scrivete a info@justafiveoclocktea.com

 

Foto: ©Ornella Binni

Febbraio è il mese del Carnevale, delle giornate che si allungano, dei primi timidi fiorellini, ma anche di tanti eventi e corsi sul tè.

Sono tante le iniziative del nostro Paese che permettono di passare un po’ di tempo in buona compagnia, di approfondire le proprie conoscenze legate a questa millenaria bevanda, di assaggiare tè e specialità nuove e interessanti.

Siamo in attesa della primavera, dei nuovi raccolti, di grandi appuntamenti (ad aprile Bologna ospiterà il primo Tea Festival italiano… stay tuned!) e possiamo prepararci al meglio con tanti speciali incontri.

Scopriamo allora gli eventi e i corsi del tè in Italia per il mese di febbraio 2017.

Eventi a Milano e dintorni

3 – 12 febbraio: inizio con un appuntamento un po’ fuori tema ma che mi faceva comunque piacere comunicare. Dal 3 al 12 febbraio, il Pac, Padiglione di Arte Contemporanea di Milano ospita la collettiva “Ri-scatti, la ricerca della felicità”, l’intenso lavoro di tre fotografe (Donata Zanotti, Veronica Garavaglia e Alice Patriccioli,) con i ragazzi del Progetto Giovani dell’Istituto Nazionale dei Tumori (INT) milanese.

da febbraio: un tè al museo è l’iniziativa che dal mese di febbraio 2017 accompagna le mattine (ore 11) e i pomeriggi (ore 16) della visita guidata alla mostra “Il gioiello italiano del XX secolo” del museo Poldo Pezzoli di Milano. L’evento, su prenotazione, è realizzato in collaborazione con Dammann Frères Italia e table decor a cura di Guri I Zi. Per info e prenotazioni: rossi@museopoldipezzoli.it

4 febbraio: tè e cioccolato, che cosa c’è di più irresistibile? Dalle 15 alle 19 lasciatevi affascinare dagli abbinamenti creati da Tea in Italy (Varese) con tre diverse praline di pasticceria. Costo: 11 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

4 febbraio: alle ore 10 da Chà Tea Atelier (Milano) inizia l’incontro dedicato a come preparare la perfetta tazza di tè. Se avete dubbi sul tipo di acqua, sul tempo e la temperatura di infusione, questo è il corso che fa per voi! Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

5 febbraio: da Parliamo di Thè (Monza) ci aspetta una mattinata per approfondire il fantastico mondo di questa antica bevanda. Alle ore 10 inizia il corso di introduzione al tè. Si parlerà di storia, di leggende, di famiglie, di benefici,… e si imparerà a preparare e a degustare correttamente una tazza di tè. Costo: 25 euro. Per informazioni e prenotazioni: info@parliamodithe.com

11 febbraio: a La teiera eclettica di Milano si festeggia la festa delle lanterne (15 giorni dopo il capodanno cinese) con una speciale degustazione di tre tè oolong: Tie Luo Han, Mi Hua Xiang Dan Cong e Mi Lan Xiang. Costo: 24 euro. Per informazioni e prenotazioni info@teieraeclettica.it

11 febbraio: i ragazzi di Tea in Italy ci invitano a una gustosa e speciale merenda a base di cioccolata calda al tè verde Matcha e marshmallow artigianali, un dolce modo per trascorrere il pomeriggio a partire dalle 15. Costo: 9 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

14 febbraio: un modo speciale per festeggiare San Valentino! Appuntamento da Tête à Thè (Abbiategrasso) per una serata ispirata al film “Il tempo delle mele”. Dalle ore 21 potrete assaggiare un cocktail di tè alle mele (sia nella versione alcolica che non alcolica), tramezzini, gamberi al tè verde, torta “Il tempo delle mele”, cuori di pasta frolla e per finire… il tè degli innamorati. Su richiesta è disponibile un menu vegano. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria entro il 13 febbraio: info@teeria.it

17 febbraio: da Tea in Italy torna il Ramen Party, un appuntamento apprezzatissimo! Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

20 febbraio: a grande richiesta, viene replicato il corso-degustazione di Tête à Thè (Abbiategrasso) sui tè indiani. Potrete assaggiare tè dal Darjeeling e dall’Assam in abbinamento a specialità dolci e salate. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

25 febbraio: un pomeriggio con Jane Pettigrew. Prima dell’incontro a La Teiera Eclettica, l’esperta inglese fa tappa a La scuola de La cucina italiana per parlare di Afternoon Tea: come è nata questa cerimonia, quando e come il tè è arrivato in Inghilterra, come viene preparato il tè in Cina, l’etichetta e gli abiti, come preparare una tazza di tè. Durante il corso potremo assaggiare quattro tè scelti da La Teiera Eclettica e le ricette dolci e salate preparate dagli chef della scuola. Appuntamento alle ore 14. Corso organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè e La Teiera Eclettica. Costo: 60 euro.

25 febbraio: merenda giapponese da Tea in Italy con un profumato tè nipponico e un tradizionale Dorayaki fresco, decorato con panna montata. Costo: 9 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

26 febbraio: a La Teiera Eclettica arriva la famosa esperta Jane Pettigrew, direttrice della Uk Tea Academy e scrittrice di tantissimi libri. Jane, in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè, guiderà un percorso di degustazione di 18 varietà di tè provenienti dallo Sri Lanka. Il seminario dura 7 ore (9,30 – 13.30 e 14.30 – 18) ed è riservato ai soci dell’associazione. Costo: 180 euro. Per informazioni e prenotazioni: corsi.aictea@gmail.com

Eventi a Padova

2 febbraio: appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del tè giapponese! Dalle 19.30 a La finestra sul tè potremo degustare i tre migliori Gyokuro dell’anno, vincitori di premi in Giappone. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

3 febbraio: stanchi di sentire parlare di Giappone? Allora alle 19.30 nel negozio La finestra sul tè scoprite i tè thailandesi: Siam blend, Lahu black e Five colors white. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

8 febbraio: assaggio di tè coreani. Dalle 19.30 a La finestra sul tè lasciatevi tentare dai profumi del tè al loto, del tè verde Woojeon (raccolto primavera 2016) e del prestigioso tè nero Formay. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

9 febbraio: sempre alle ore 19.30 preparatevi a una viaggio tra i tè della montagne della Fenice nel Guangdong, Cina. I protagonisti saranno: Ya shi xiang e Gui hua xiang. Appuntamento a La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi a Trieste

6 febbraio: conoscete il tè bianco? Se la risposta è no, nì, forse, non perdetevi l’incontro di TeaTime. Potrete degustare sei diversi tè bianchi arrivati apposta per l’occasione. Costo: 12 euro

Eventi a Bologna e dintorni

2 febbraio: le ragazze di Acqua calda per il tè ci invitano a scoprire il miele, ingrediente spesso presente nei nostri tè e nelle nostre tisane. In particolare in questa occasione, alle ore 20.30, si parledè di miele di lavanda, erica, sulla, tiglio, corbezzolo e coriandolo con la dottoressa Rosaspina, docente del Centro Studi La Ruota. Prenotazione consigliata a info@acquacaldaperilte.it

4 febbraio: alle ore 15 la tea sommelier Barbara Vola ci invita a un incontro per conoscere le differenze tra tè ossidati e fermentati. Appuntamento al podere Stuard di Parma. Info e prenotazioni: m.furmenti@stuard.it

8 – 13 febbraio: la Pentola del tè ospita le opere dell’illustratrice Namà e il 13 febbraio, al pomeriggio, oltre a conoscere l’artista, potrete partecipare a una degustazione di miscele ispirate a San Valentino.

11 febbraio: Home Tea Room, l’Afternoon Tea a casa tua è la nuova iniziativa della tea sommelier Barbara Vola. Questo sabato l’appuntamento è a casa di Tiziana e Tonino a Sorbolo Levante (Re). Infoe prenotazioni: 339 4343365

15 febbraio: questa sera, alle 20.30, da Acqua calda per il tè si parla di spezie invernali e in particolare di zenzero, chiodi di garofano, cannella, ginepro, noce moscata, ginepro, macis papua, tutti gli ingredienti che si possono trovare in tè e tisane. Prenotazione consigliata a info@acquacaldaperilte.it

24 febbraio: nel gruppo di lettura del Mondo di Eutepia si parlerà del libro di Roberta Marasco Le regole del tè e dell’amore, un romanzo in cui anche la nostra bevanda preferita ha un ruolo da protagonista.

Eventi nelle Marche

11 febbraio: il negozio Cose di tè partecipa a ScienzArte 2017, una serie di incontri per parlare di medicina integrata, scienza, arte e cura e, perché no, degustare una tazza di tè accompagnata da dolcetti veg. Sabato 11 febbraio interviene l’insegnante Mariella Pratissoli e il professor Giacomo Rotatori con la sua fisarmonica. Appuntamento allo spazio Informagiovani Ancona, piazza Roma.

16 febbraio: sapete che lavorare ai ferri è un ottimo anti stress? Da Cose di tè di Macerata potrete imparare quest’arte sorseggiando tè e assaggiando dolcetti fatti a mano. Il primo incontro è il 16 febbraio dalle 17.30 alle 19.30. Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria: edebellis.macerata@cosedite.it

25 febbraio: secondo evento di febbraio di ScienzArte 2017 sulla nuova visione della cura e della guarigione con lo psicologo psicoterapeuta Gioacchino Pagliaro. Non mancherà il tè di Cose di tè.

Eventi a Roma

8 febbraio: per tantissimi di noi il primo incontro con il tè è stato con una tazza di tè nero. Con Babingtons possiamo rivivere questo primo amore con una degustazione di cinque tè neri, puri e miscele storiche, accompagnati da ricette dolci e salate. Durante la serata (l’appuntamento inizia alle 19) Diana Bedini, discendente di una delle fondatrici della sala romana, spiegherà come si preparano gli scones. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

15 febbraio: divertente incontro sulla seduzione, per imparare a conquistare l’amato con il giusto dessert. Ad accompagnare la serata una degustazione speciale di cinque ricette dolci in abbinamento a cinque diversi tè. Costo: 30 euro. Appuntamento alle 19. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

19 febbraio: tornano i corsi di Tè e Teiere a partire dall’approfondimento sulle famiglie di tè, i metodi di preparazione e gli abbinamenti. Un’ottima occasione per avvicinarsi alla cultura del tè. Costo: 30 euro. Appuntamento alle ore 15. Prenotazione obbligatoria sul sito.

26 febbraio: da Nanay, a Pigneto, ci aspetta una degustazione di cinque tè diversi preparati con il metodo del gongfu cha. Il tutto sarà accompagnato da piccola pasticceria (anche senza glutine e vegana). Costo: 15 euro (+ 5 euro di tessera associativa). Informazioni e prenotazioni: alex1martini@hotmail.com; c.fab@aol.it

26 febbraio: altro corso interessante per chi vuole conoscere meglio questa bevanda. Da Tè e Teiere alle 15 potrete conoscere le diverse lavorazioni che portano a diverse famiglie di tè. Il tutto accompagnato dalla degustazione di sei pregiati tè. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria sul sito.

Eventi a Caserta

3 febbraio: SamovarCasadelThe e Manouche osteria b&b ci invitano a una cena-degustazione. Quattro tè scelti e preparati da Tatiana Guadalupo abbinati ai piatti preparati dalla cucina del Manouche. Costo: 25 euro (acqua e calice di vino compresi).

Corsi online

20 febbraio: termine ultimo per iscriversi al modulo TEA 103 del corso TAC Tea Sommelier della Protea Academy in partnership con l’associazione canadese del tè. Per poter accedere è necessario aver frequentato e superato il modulo TEA 101. Costo: 320 euro. Per info e iscrizioni: info@proteaacademy.org

Foto: ©Anda Ambrosini

Buon 2017! Anno nuovo, vita nuova o forse no… a gennaio 2017 tornano gli eventi e i corsi sul tè in tutta Italia. Appuntamenti per curiosi, per neofiti o per chi vuole approfondire un aspetto di questo vastissimo mondo. Incontri per conoscere altri appassionati o per viaggiare con la fantasia.

E ora vediamo il calendario da Nord a Sud (se ho dimenticato qualcosa, segnalatelo!)

Eventi a Torino

15 gennaio: nuovo anno all’insegna del benessere. Alle ore 9.20 da Camellia – Il tempo del tè di Torino potrete partecipare a un incontro con Alberto Baroni sulla riflessologia plantare, degustando e specialità vegane. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi a Milano e dintorni

14 gennaio: appassionati di Giappone? Non perdetevi il Ramen Party di Tea in Italy a Varese. A partire dalle ore 19 potrete assaggiare una ciotola della famosa ricetta giapponese insieme a una birra nipponica e a un dolce. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

14 gennaio: tornano i corsi di Chà Tea Atelier a Milano. Questo sabato dalle 10 alle 13 si parlerà di tè rossi e tè neri, ovvero di tè ossidati e di tè fermentati. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

16 gennaio: La Teiera Eclettica di Milano inizia il nuovo anno con i nuovi incontri dedicati a tè e libri. Durante questo primo appuntamento (alle ore 19) verranno proposte letture e si chiacchiererà in compagnia di una tazza di tè con degustazione di tre tipi di tè.

21 gennaio: preparare insieme l’Afternoon Tea mentre si esercita il proprio inglese. È la bella iniziativa di Prêt à Parler che unisce cultura, divertimento e studio. Il Tea Party inizia alle 16.30 da Nicol CuocArtigiana in via Petrarca 6 con una lezione di cucina in inglese. Dopo aver preparato biscotti e cheesecake ci si sposta in salotto a parlare di , del rito inglese, di aneddoti mentre si assaggiano i dolcetti appena sfornati. Livello linguistico: da B1. Costo: 27 euro. Info e prenotazioni: info@pretaparler.it

21 e 22 gennaio: pronti per una merenda irlandese? Sabato e domenica da Tea in Italy a Varese potrete assaggiare una fetta di torta insieme a una tazza di tè speciale: l’Irish Breakfast Tea oppure il tè arricchito con whiskey irlandese e panna. Costo: 10 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

22 gennaio: una domenica mattina alla scoperta dei veri tè neri cinesi, i tè fermentati. L’appuntamento è alle 10 da Parliamo di Thé a Monza per una speciale degustazione di tè puer dedicata al capodanno cinese. Costo: 25 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato direttamente al negozio o via paypal

23 gennaio: storia, cultura e tè si incontrano da Tête à Thè di Abbiategrasso. Questo lunedì dalle 21.30 alle 23 potete scoprire come è arrivato il tè nel nuovo mondo e degustare due tè rossi in abbinamento a specialità salate e dolci. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

27 gennaio: siete pronti a festeggiare il Capodanno cinese? La Teiera Eclettica ha organizzato una serata di cucina cinese, tè e oroscopo al ristorante Giardino di Giada di Milano. Per informazioni e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

28 gennaio: avete da poco scoperto la passione per il tè? Allora vi consiglio di fare un piccolo corso di introduzione a questo vastissimo mondo. Di solito questo percorso viene intitolato “I colori del tè“. Sabato 28 gennaio alle ore 10 potete partecipare a quello di Chà Tea Atelier a Milano. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

28 e 29 gennaio: i ragazzi di Tea in Italy a Varese ci accompagneranno alla scoperta dei dolci giapponesi. La degustazione prevede assaggi di mini Dorayaki, Chocolate Mame Daifuku e Cheesecake al sesamo nero in abbinamento a diversi tè giapponesi. Costo: 12 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

Eventi a Padova

20 gennaio: La finestra sul tè a Padova propone un workshop di degustazione di acque, elemento fondamentale per la preparazione di un buon tè (vedi: Come preparare una tazza di tè). Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria.

Eventi a Trieste

16 gennaio: dalle 18 alle 19.30 TeaTime ci invita a una degustazione guidata di tè cinesi. La titolare Patrizio Orlando spiegherà le tecniche di lavorazione e di infusione durante l’incontro. Costo: 8 euro. Prenotazione obbligatoria.

Eventi a Roma

18 gennaio: altro interessante corso di introduzione al mondo del tè. Melania Lopez Francis da Babingtons a Roma ci porta in un viaggio per capire da dove viene il tè, come vengono lavorate le foglie, come vengono selezionate, quali sono i benefici e come si degustano. Appuntamento alle ore 19. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

25 gennaio: come possiamo capire se un tè è adatto a noi? Alle 19 ce lo spiega Melania Lopez Francis. Un percorso tra i cinque sensi per riconoscere la qualità di un tè, annusarlo, toccarlo e capire come i codici sensoriali incidano sulla nostra vita quotidiana e sul nostro cervello. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

Eventi a Napoli

15 gennaio: alle ore 18 nel Centro di alimentazione consapevole di Napoli non perdetevi l’incontro organizzato da Qualcosadite con Lorenzo Barbieri e Vivian Zhang di Eastern Leaves, una realtà che possiede e tutela 30 ettari di piantagione selvatica di tè nello Yunnan. Pensate che alcune piante hanno 500 anni di storia! Degustando puer, potrete conoscere Lorenzo e Vivian e scoprire la loro fantastica storia. Ho avuto modo di parlare con loro l’anno scorso e quello che stanno facendo è davvero interessante 😉 Costo: 15 euro. Prenotazione obbligatoria: info@qualcosadite.com

 

Foto: ©Dayne Topkin

Gli ultimi eventi e corsi sul tè di questo dicembre 2016. Ebbene sì, siamo arrivati alla fine del 2016… un mese magico, che passa tanto velocemente da non capire neanche quando è iniziato. Un mese fatto di lucine e idee regalo, di sorrisi, di incontri ma anche di corse frenetiche.

Se volete vivere questo dicembre 2016 in modo diverso più tranquillo ed emozionante, approfittate degli appuntamenti del mondo del tè. Fermatevi, degustate una tazza speciale e godetevi l’atmosfera del Natale!

Eventi a Milano e dintorni

1 – 4 dicembre: non perdetevi a Milano I giorni del cioccolato nello spazio BeMore (viale Lombardia ang/V. Lo Monaco 15). Perché? Vi consiglio questo festival per tre buoni motivi: il 1° dicembre alle ore 9.30 il cioccolatiere Angelo Principe farà una lezione sulla lavorazione del cioccolato in preparazione al Natale e non mancheranno i cioccolatini al tè. Costo: 25 euro.
Secondo motivo: tra gli eventi in programma ci sarà anche la lezione sulle intolleranze dell’esperta Tiziana Colombo venerdì 2 dicembre alle ore 10.30. Terzo motivo: ho scoperto che la pasticcera Elena Bosca è una grande amante del tè e terrà una lezione sull’arte di decorare i dolci domenica 4 dicembre alle 10.30. Per prenotare gli incontri cliccate qui

2 dicembre: Parliamo di Thè di Monza e Zazà Ramen Noodle Bar&Restaurant hanno organizzato uno speciale evento di degustazione di tè verdi giapponesi, dal Bancha primaverile al Matcha. L’assaggio verrà accompagnato da una lezione sulla storia, i tipi di tè, le preparazioni, ecc. L’appuntamento è da Zazà Ramen in via Solferino 48 a Milano alle ore 15. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria attraverso il pagamento in negozio o via paypal.

3 – 11 dicembre: torna il consueto appuntamento con L’artigiano in fiera, una grande (enorme) manifestazione dedicata all’artigianato in tutte le sue forme. Per tutti i tealovers non mancheranno tazze, dolcetti, accessori e tè. In particolare vi segnalo lo stand di ceramiche nello spazio del Regno Unito e quello di Tea in Italy nell’area dedicata al Giappone. L’evento si trova a Rho Fiera con ingresso gratuito. Orari: tutti i giorni dalle 10 – 22.30.

17 dicembre: tra gli eventi di dicembre 2016 non potevano mancare le Tea Class di Tête à Thè di Abbiategrasso. I posti per i primi incontri di dicembre sono stati subito esauriti ma si replica il 17 con un pomeriggio in compagnia dei tè di Natale in abbinamento a dolcetti a tema. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

19 – 22 dicembre: è tempo di Christmas Teatime da Tête à Thè di Abbiategrasso. Su prenotazione potrete degustare il tè di Natale accompagnato tartine al salmone, veneziana dolce, budino alla nocciola e spumante. Su richiesta è possibile un’alternativa vegana. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

Eventi a Padova

4 dicembre: La finestra sul tè ci invita a un pomeriggio dedicato alla degustazione di tè Matcha. In particolare potremo assaggiare il Matcha Ten, il Matcha Gen-O e il Matcha Shosui che hanno vinto premi nei concorsi di settore e vengono impiegati nelle scuole tradizionali di cerimonia in Giappone. Il tutto in abbinamento a un dolce giapponese. L’incontro inizia alle ore 16. Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria.

8 dicembre: dalle 19.30 alle 20.30 a La finestra sul tè di Padova potremo creare il nostro blend e assaggiare quelli realizzati dalla proprietaria Nicoletta: Tatiana Nikolaevna con tè neri cinesi, wulong torrefatto e mandorla, Anna Petrovna, a base di Assam, tè iraniano e lapsang souchong, Andrej Boljkonski con diversi raccolti di Darjeeling, bergamotto e vaniglia. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria.

Eventi in Emilia-Romagna

6 dicembre: le ragazze di Acqua calda per il tè ci invitano a una serata dedicata al miele, ingrediente spesso usato per addolcire tè e tisane. Si parlerà di proprietà e differenze anche in termini di gusto. L’incontro inizia alle ore 20.30. Meglio prenotare scrivendo a info@acquacaldaperilte.it

8 dicembre: a Sala Baganza (Pr) preparatevi a un teatime a base di biscotti e tè. I dolcetti verranno preparati dalla pasticceria Magia Dolce che ospita l’evento dalle 8.30 alle 12.30. I tè invece saranno preparati dall’amica Barbara Vola.

18 dicembre: appuntamento con l’Afternoon Tea al Bar Charlie di Maresa (Pr). Il tema sarà il Natale e la nostra amica Barbara Vola ci proporrà due diversi tè in abbinamento a dolci e tramezzini. Appuntamento alle ore 16. Prenotazione obbligatoria al numero 0521 1811321.

Eventi a Trieste

11 dicembre: TeaTime ci invita a una degustazione gratuita di infusi di Natale dalle 18 alle 19.30. Non è necessario prenotare ma è gradita una conferma di partecipazione sulla pagina dell’evento Facebook.

Eventi a Roma

4 dicembre: a dicembre 2016 non poteva mancare un Christmas Tea Party! Appuntamento alle ore 16 da Tè e Teiere per trovare ispirazione per i propri regali, assaggiare i tè di Natale e panettoni artigianali. In più verrà presentata l’agenda 2016 “I colori del tè” con ricette, notizie e le illustrazioni di  un’artista.

14 dicembre: Roma è la città dei Christmas Tea Party. Dopo l’appuntamento con Tè e Teiere, potete approfittare del Tea Party di Babingtons in stile ottocentesco. Potrete degustare tre tè natalizi in abbinamento a specialità pensate per le feste.

 Foto: ©Anete Lusina

Novembre è sicuramente un mese perfetto per partecipare a uno degli eventi e corsi sul tè in Italia. Magari fuori piove o c’è la nebbia ed è davvero piacevole ritrovarsi per bere qualcosa di speciale e scoprire qualcosa di nuovo. A dicembre poi saremo tutti presi dai preparativi per il Natale… meglio approfittare ora di un po’ di relax!

Vediamo quali eventi e corsi sul tè ci accompagneranno quindi nel mese di novembre 2016!

Eventi a Torino

6 novembre: colazione vegana e crudista? Si può fare proprio questa domenica da Camellia – Il tempo del tè. Dalle 9.30 alle 12.00 iniziate la giornata con una tazza di tè e un assaggio di dolci. Costo: 15 euro. È gradita la prenotazione allo 011 7651876

11 novembre: una serata particolare per scoprire il tè giapponese in tutte le sue sfumature con Yukiko Matsubara Deangelis della Federazione Istruttori di tè giapponese. L’appuntamento è alle 19,30 all’associazione Miyabi di Torino. In questa occasione, avrete modo di partecipare alla lezione e alla degustazione di tè. In particolare, i protagonisti saranno il Sencha, l’Hojicha, il Matcha e un originale cocktail con tè allo yuzu.

In più, per chi vuole, c’è la possibilità di una cena in cui anche il tè sarà presente: stufato di zucca e tofu fritto, tofu al sesamo, topinambur con salsa di miso, soba al tè verde con kakiage, riso con patate dolci satsuma-imo, misoshiru e infine gelato con azuki affogato al matcha caldo. Costo: 35 euro (degustazione completa); 10 euro (corso sul tè + degustazione); 28 euro (solo menu cucina). Per chi non è socio è necessario aggiungere 3 euro di tesseramento all’associazione culturale giapponese Miyabi. Prenotazione obbligatoria telefonando allo 011 8196890

13 novembre: una tazza di tè per parlare di donne. Camellia – Il tempo del tè partecipa alla serata di lettura e musica di domenica 13 novembre alle ore 19 nella Casa del Quartiere di via Morgari 14 in occasione delle Giornate contro la violenza sulle donne. Si sorseggerà tè, si ascolteranno le parole di Sara Trofa e la musica jazz di Alessandro De Simone, Michele Alfieri e Luca Magnano e si guarderanno le immagini di Daniela Tieni. Ingresso libero.

Eventi in Lombardia

5 novembre: a Milano nuovo appuntamento con i corsi di Chà Tea Atelier. Questa volta si parlerà di tè verdi cinesi, ma anche tè bianchi e tè profumati per contatto. La lezione inizia alle ore 10 e durerà circa tre ore tra spiegazioni e degustazioni. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

5-6 novembre: a Varese i ragazzi di Tea in Italy ci invitano a un Royal Milk Tea Party, una merenda in stile british con una fetta di Victorian Sponge Cake accompagnata da una tazza di Earl Grey o di un classico Assam macchiato con un goccio di latte. Appuntamento sia sabato che domenica dalle 15 alle 17 e dalle 17 alle 19. Costo: 9 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

dal 5 al 13 novembre: il Museo MUDEC – Spazio delle Culture di Milano ospita una mostra dedicata alla meditazione e al tè con fotografie di Francesco Martines. Il titolo è “禅 CHÁN – 茶 CHÁ: “La meditazione Chan e il cha (il Tè cinese) hanno lo stesso sapore: quello della consapevolezza”. La mostra verrà inaugurata il 5 alle 18 con una cerimonia del tè mentre il 12 novembre alle 14 si parlerà di moda cinese e l’evoluzione del costume con Valentina Mecchia.

6 novembre: spostiamoci a Monza dove Parliamo di Thé ci invita a una degustazione di tè rossi e neri provenienti dalla Cina e dall’India, patria dei tè ossidati. L’incontro inizia alle 10 e in tre ore potrete degustare sei tipi di tè diversi. Costo: 25 euro. Prenotazione obbligatoria in negozio oppure attraverso il pagamento su Paypal.

12 novembre: a partire dalle 10 inizia l’inaugurazione del primo Narratèroom, lo show room di Narratè all’interno del punto Einaudi di corso di porta Vigentina 36. Durante la giornata ci saranno quattro degustaletture: alle 10.30 l’essenza di Venezia in un tè, alle 12 l’essenza di Firenze in un tè, alle 17 l’essenza di Milano in un tè e alle 18.30 l’essenza di Roma in un tè. Alle letture saranno presenti gli autori. In più verranno presentate le novità, tra cui i biscotti personalizzati Narratè di Grammo Milano.

12 novembre: torna il Ramen Party di Tea in Italy a Varese. La festa inizia alle ore 19 e perseguirà fino alle ore 21.30. Costo: 10 euro (ramen + birra giapponese). Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

19 novembre: in occasione di Bookcity Milano la Teiera Eclettica ospita la presentazione degli libro Le regole del tè e dell’amore. Sarà presente anche l’autrice Roberta Marasco con cui potrete condividere una tazza dei tè citati nella storia. L’incontro inizia alle ore 11.30. Potete acquistare il libro su Amazon a questo link: Le regole del tè e dell’amore

19 novembre: tra gli eventi e i corsi sul tè di novembre, questa mattina, a partire dalle 10, da Chà Tea Atelier di Milano potremo avvicinarci ai oolong con un confronto tra Cina e Taiwan. Magari avete già sentito parlare del Tie Guan Yin ma c’è tutto un mondo da scoprire perché cambiano tanti i sapori in base al grado di ossidazione di questa famiglia di tè. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

19-20 novembre: Natale si avvicina e da Tea in Italy di Varese potrete prepararvi iniziando ad assaggiare il panettone al matcha per una merenda davvero speciale sia sabato che domenica dalle 15 alle 17 e dalle 17 alle 19. Costo: 9 euro (panettone + una tazza di tè). Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

20 novembre: non solo panettone. La mattina di domenica 20 novembre alle ore 10.30 da Tea in Italy di Varese ci sarà Imai Megumi, autrice di Io cucino sushi. Oltre a presentare il suo libro, Imai darà una dimostrazione di cucina giapponese. In particolare potrete assaggiare gli onigiri con una tazza di tè. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com. Potete acquistare il libro su Amazon a questo link: Oggi cucino il sushi

20 novembre: dopo i tè rossi e neri, Parliamo di Thé di Monza ci propone una degustazione di tè verdi giapponesi, dal Bancha al prezioso Gyokuro e al Matcha. L’appuntamento è alle ore 10. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria in negozio o attraverso il pagamento su Paypal

21 novembre: dopo il sold out del 14 novembre, la teeria Tête à Thè replica l’appuntamento con il rito del tè tedesco, una cosa di cui non si parla mai ma che esiste (ne parla The Tea Book di Linda Gaylard, per esempio). In particolare, è una tradizione della Frisia orientale. Appuntamento alle 21.30 con due tè in abbinamento al dolce o al salato. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

24 novembre: tè e cioccolato a La Teiera Eclettica di Milano. Dalle 18.30 preparatevi a degustare il tè rosso cinese (completamente ossidato) con cioccolato fondente dal Venezuela, dal Madagascar, dall’Ecuador firmato Guido Castagna. Costo: 25 euro. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

Eventi a Padova

10 novembre: Nicoletta di La finestra sul tè alle 19.30 ci invita all’ultimo appuntamento dedicato agli oolong di Wuyi. I protagonisti saranno il Rougui e lo Shui Xian. In particolare degusteremo il Rougui vincitore del premio come torrefazione e uno Shui Xian da cespuglio e uno da albero antico (Laocong Shui Xian). Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria.

12 novembre: alle 18.30 a La finestra sul tè ci divertiremo ad abbinare tè e formaggi in occasione del mercatino di prodotti tipici della contrada di Via Barbarigo. Costo: 12 euro.

Eventi a Trieste

14 novembre: alle 18 TeaTime propone una degustazione guidata di tè oolong. Patrizia Orlando ci accompagnerà tra sei tè con diversi gradi di ossidazione, un ottimo modo per capire questa straordinaria famiglia di tè. Costo: 7 euro. Prenotazione obbligatoria: teatime.trieste@tiscali.it oppure 0403499033

Eventi in Emilia-Romagna

4 novembre: spostiamoci tra gli eventi e i corsi sul tè in Emilia-Romagna. Alle ore 17 i ragazzi di You & Tea di Ferrara ci aspettano per parlare di tradizioni mediorientali e in particolare delle bevante più amate, che potrete degustare in questa occasione insieme a ricette a tema. L’evento fa parte del programma della manifestazione “Focus Mediterraneo” in collaborazione col teatro comunale “Claudio Abbado” di Ferrara. Costo: 15 euro. Info e prenotazioni: info@youandtea.it oppure 0532472954

10 novembre: alle 17.30 un particolare tè delle cinque con l’insegnante e artista Maurizia Ragni da il Mondo di Eutèpia. Il titolo dell’incontro è “Con acqua”… Il tè sarà accompagnato da un dolce preparato apposta per occasione. Costo: 7,50. È gradita la prenotazione.

12 novembre: StregaTe di Bologna dedica una giornata ai tè cinesi con l’esperto Saverio Robustelli della Cuna. Dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19 potete assaporare tè bianchi, verdi, oolong, neri e puer preparati con il metodo tradizionale cinese, il Gong Fu Cha.

18 novembre: siete pronti per un tè nel deserto? Venerdì 18 novembre alle 17.30 da You & Tea potrete assistere a un programma di danza orientale Linda Gamberini, degustare tè e dolci a tema. L’appuntamento fa sempre parte dell’iniziativa “Focus Mediterraneo” in collaborazione col teatro comunale “Claudio Abbado” di Ferrara. Info e prenotazioni: info@youandtea.it oppure 0532472954

Eventi a Roma

5 e 6 novembre: da Tè e Teiere questo weekend avremo modo di confrontare i tè oolong di Cina e Taiwan. In particolare i protagonisti saranno: Bai Hao Oriental Beauty 60% Taiwan estate 2015, Bao Zhong 15% Taiwan ottobre 2015, Feng Huang Dan Cong  60% Guangdong Cina maggio 2016, Huang Jin Gui 15% Fujian Cina ottobre 2015, Lao Cong Shui Xian 60%, Fujian, Cina maggio 2016. L’incontro del 5 novembre è alle ore 14 mentre quello del 6 è alle ore 15. Costo: 30 euro. Prenotazione con pagamento anticipato sul sito di Tè e Teiere

7 novembre: tra gli eventi e i corsi sul tè di novembre non poteva mancare l’esperienza di un tè vittoriano da Babingtons. Durante il pomeriggio (l’incontro inizia alle 17.30) potrete assaggiare cinque tè abbinati a piatti dolci e salati. E come ogni English Afternoon Tea che si rispetti, non mancherà la flûte di champagne. Non solo: Chiara Marchetti eseguirà per la prima volta all’arpa la sua suite In the Mood for Tea. Costo: 40 euro. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.com

12 novembre: Tè e Teiere ospiterà due artisti molto interessanti ovvero Zaira e Francesco di The Freaky Raku. Alle ore 17 presenteranno il loro progetto ispirato al Giappone e la loro collezione di oggetti in ceramica creati proprio per il famoso negozio di tè di Roma. Non mancheranno tazze di tè fumanti e specialità dolci e salate.

12-13 novembre: questa volta Alessandra di Tè e Teiere ci farà fare un viaggio tra i tè neri con degustazioni di prodotti provenienti da Cina, Taiwan, Giappone, Corea e naturalmente India. Curiosi? Ecco la lista dei tè protagonisti: Qi Hong Gong Fu, Anhui Cina; Sun Moon Lake, Nantou, Taiwan; Darjeeling Jungpana Wonder Muscatel first flush 2016, India; Formay, Corea; Yakushima, Giappone. Costo: 30 euro. Prenotazione con pagamento anticipato sul sito di Tè e Teiere

16 novembre: tè, seduzione, letteratura. Da Babingtons si parla di corteggiamenti dei salotti inglesi dell’Ottocento, di Jane Austen e le sue eroine degustando cinque tè profumati in abbinamento a dolci ma anche a ricette salate. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.com

19-20 novembre: ultimo appuntamento del mese di Tè e Teiere. Gli incontri di sabato 19 (alle 14) e di domenica 20 (alle 15) saranno dedicati a un corso sui tè fermentati, i veri tè neri cinesi con degustazione comparata di quattro annate e uno special blend. Costo: 30 euro. Prenotazione con pagamento anticipato sul sito di Tè e Teiere

23 novembre: nell’anno in cui cade l’anniversario dei 400 anni dalla morte di William Shakespeare (che io adoro!) da Babingtons non poteva mancare un evento dedicato. Ispirandoci ai filtri citati nelle opere del Bardo, degusteremo cinque tisane in abbinamento a ricette dolci e salate. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.com

 Foto: Unsplash©Alisher Sharip

Nuovo mese, nuovo calendario ricco di eventi. Ottobre è arrivato e proseguono i corsi, le degustazioni, i laboratori per far (ri)scoprire il tè ai tantissimi appassionati italiani. Come ogni mese ci sono appuntamenti per chi è già esperto e magari vuole approfondire un argomento specifico, ma anche per chi si sta avvicinando per la prima volta a questa bevanda.

Giriamo allora l’Italia da Nord a Sud per vedere che cosa succede e come fare per partecipare…

Eventi in Lombardia

fino al 29 gennaio: a Palazzo Reale ci aspetta una mostra interessante su tre artisti giapponesi, Hokusai, Hiroshige e Hutamaro, evento che si inserisce nelle celebrazioni del 150esimo anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia. Perché ve ne parlo? Perché indubbiamente gli amanti del tè nutrono un certo fascino verso questo Paese orientale e perché non mancherà anche il . Tra i gadget ufficiali in vendita nel bookshop della mostra ci sarà infatti Narratè con delle simpatiche confezioni dedicate all’occasione. Costo della mostra: 12 euro. Orari: martedì e mercoledì: 09.30 – 19.30; giovedì: 09.30 – 22.30; venerdì, sabato, domenica: 09.30 – 19.30.

8 ottobre: un pomeriggio come se fossimo in India? Da Tea in Italy a Varese dalle 15 alle 17 potete fare merenda con una tazza di Chai e di tè Assam e un dolce tipico indiano. Costo: 8 euro. Prenotazione obbligatoria a taeko@teainitaly.com

8 ottobre: proseguono gli incontri di Chà Tea Atelier di Milano. Questo sabato alle 10 potremo scoprire come si prepara correttamente una tazza di tè e conoscere le tecniche usate in Oriente con alcune divertenti prove pratiche. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria ainfo@chateaatelier.it

9 ottobre: amate i tè verdi? Dalle 10 alle 13 Parliamo di Thé di Monza ci invita a una speciale degustazione di tè verdi giapponesi, cinesi e coreani, tra cui un Long Jing del raccolto 2016 quindi freschissimo. Costo: 25 euro. Prenotazione: info@parliamodithe.com

9 ottobre: spostiamoci un po’ più a Nord, a Varese, dove con i ragazzi diTea in Italy potremo passare un pomeriggio all’insegna della cucina giapponese grazie a uno speciale corso di sushi. L’appuntamento è dalle 16.30 alle 19.30 e il costo è di 65 euro. Prenotazione obbligatoria a taeko@teainitaly.com

22 ottobre: avete mai assaggiato i tè verdi coreani? Chà Tea Atelier di Milano organizza una speciale degustazione-confronto tra tè verdi coreani e tè verdi giapponesi. Dalle 10 di sabato 22 avremo la possibilità di assaggiare sei tè, scoprirne le tradizioni, i metodi di lavorazione e i segreti. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria a info@chateaatelier.it

22 ottobre: quando ero in Norvegia mi ricordo che in biblioteca molti toglievano le scarpe e giravano solo con i calzini. Mi hanno detto che anche negli uffici era così… se volete provare questa sensazione di liberà l’appuntamento è da Tea in Italy a Varese sabato 22 e domenica 23 ottobre dalle 15 alle 19 per uno speciale Afternoon Tea con tè, torte e calze! Costo: 13 euro. Prenotazione obbligatoria a taeko@teainitaly.com

23 ottobre: questa domenica a Monza da Parliamo di Thé si degusteranno gli oolong. Dalle 10 alle 13 potrete entrare in contatto con questa famiglia di tè, secondo me molto interessante, e conoscere ipiù famosi tè di Cina e Taiwan. Costo: 25 euro. Prenotazione: info@parliamodithe.com

29 ottobre: volete trascorrere un sabato sera all’insegna del Giappone? Preparatevi al Ramen Party di Tea in Italy a Varese dalle 19 alle 22 dell’ultimo sabato di ottobre. Costo: 10 euro (comprende ramen e una birra giapponese). Prenotazione obbligatoria a taeko@teainitaly.com.

Eventi a Bologna

dal 1 ottobre: a partire da questo sabato La Pentola del Tè propone un’iniziativa da veri tealovers: il tè da passeggio, una bella idea della titolare Marina Catuogno. Come funziona? Scegliete il tè che preferite. Vi verrà preparato e servito in bicchieri biodegradabili e a questo potrete berlo dove volete, magari passeggiando sotto i portici.

Eventi a Roma

1 ottobre: alle ore 14 Alessandra Celi di Tè e Teiere ci aiuterà a capire come preparare una perfetta tazza di tè, a partire dalla scelta dell’acqua. Assaggiando vari tipi di tè avrete una prova immediata sui principali errori, per esempio la temperatura dell’acqua quando si ha a che fare con un tè verdeReplica domenica 2 ottobre alle ore 15. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito: teeteiere.it

15 ottobre: alle ore 14 da Tè e Teiere andremo alla scoperta dei tè cinesiverdi, bianchi e profumati, degustando esempi storici e famosi come il tè bianco Bai Mudan o il tè verde al gelsomino. Replica domenica 16 ottobre alle 15. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito: teeteiere.it

22 ottobre: sempre da Tè e Teiere passeremo un pomeriggio (dalle 14 alle 17) all’insegna dei tè giapponesi, scoprendo in particolare i segreti di sei tipi di tè: Bancha, Hojicha, Tamaryokucha, Gyokuro, Matcha Genmaicha e soprattutto il Matcha. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito: teeteiere.it

29 ottobre: alle ore 14 confrontiamo i tè verdi provenienti da Giappone, Cina e Corea, tre mondi molto interessanti. Tra i tè che impareremo a conoscere e degusteremo ci sarà il KukichaReplica domenica 30 ottobre alle ore 15. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito: teeteiere.it

Eventi a Napoli

8 ottobre: si parla di tè al primo incontro della stagione 2016/2017 del Centro di alimentazione consapevole di Napoli. Sarà un vero e proprio corso di introduzione alla nostra bevanda preferita. Durerà circa 2 ore e mezza (dalle 17 alle 19.30) e sarà tenuto da Giuseppe Musella di Qualcosaditè. Costo: 30 euro. Per informazioni: info@qualcosadite.com

Settembre è un mese che non lascia indifferente: c’è chi lo odia perché segna la fine dell’estate, c’è chi lo ama perché apprezza il calo delle temperature. C’è un argomento però che sono certa metterà tutti d’accordo: a settembre torna la stagione del tè, degli eventi, dei corsi e delle degustazioni!

Sempre guardare il bicchiere mezzo pieno, mai mezzo vuoto 😉

Eventi a Padova

6 settembre: da La finestra sul tè un nuovo interessante appuntamento. Questa volta si parlerà degli oolong Phoenix Dancong con la degustazione di Xin ren xiang, Milan xiang, Janshi xiang. Appuntamento alle ore 19.30. Costo: 5 euro

13 settembre: non solo oolong. Dalle 19.30 alle 21 a La finestra sul tè conosceremo i tè rossi di Taiwan con degustazione di quattro prodotti unici: Sun Moon Lake Riserva 2011 e 2010, Wild Tea Old Forest Smoked Souchong e Wild Tea Old Forest. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria a nicoletta.tul@gmail.com

Eventi a Milano, Varese e dintorni

10 settembre: l’estate sta finendo ma non è detto ancora l’ultima parola. E poi, come vi spiegavo parlando dei ghiaccioli al matcha, senza gelato non posso resistere neanche in inverno! Da Tea in Italy per questo secondo sabato di settembre coppa gelato alla giapponese per tutti!. Costo: 9 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

19 settembre: come si beve il tè in Russia? Vi avevo raccontato qualcosa del mio viaggio a Mosca ma questa sera approfondiremo il discorso alla teteria Tête à Thè di Abbiategrasso (Mi). Appuntamento alle 21.30 per immergersi in questo mondo e degustare due tè affumicati, il Lapsang Souchong e il Russian Caravan, e degli stuzzichini in abbinamento. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

24 settembre: riprendono i corsi sul tè di Chà Tea Atelier a Milano. Il primo appuntamento è sabato 24 settembre alle ore 10 per scoprire le nozioni base della cultura del tè, come qual è la pianta del tè, la Camellia Sinensis, e le varie tipologie di tè. Perché non esiste solo il tè verde, anzi… Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

24 settembre: anche non potete vivere senza matcha? Allora non potete perdervi il workshop di Tea in Italy di Varese dedicato proprio a questo particolare tè verde. Durante il pomeriggio ci saranno due laboratori, uno alle 15 e l’altro alle 17. Durante gli incontri capirete meglio come si produce questo tè, quali sono le sue proprietà e come si prepara correttamente. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

25 settembre: restiamo a Varese e dai ragazzi di Tea in Italy per un corso di sushi dalle 14.30 alle 15.30 di domenica 25 settembre. Come si preparano hosomaki, nigiri, uramaki, come si cuoce il riso, come si taglia il pesce? Costo: 65 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

Eventi a Bologna

9 – 12 settembre: torna a Bologna Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale, un evento che richiama ogni anno tantissimi appassionati e, come al solito, stand di tè e infusi. Tra questi ci sono anche le nostre amiche di Acqua calda per il tè: padiglione 29 stand D8, passate a salutarle!
La manifestazione si trova alla fiera del capoluogo emiliano. Costo: 8 euro (per acquisti online) – 10 euro. Sul sito potete comprare il pass per quattro giorni al prezzo di 20 euro. Biglietto scontato a 5 euro per soci Touring Club, EcorNaturasì Coop, Vegan Ok.

Eventi a Torino

22 – 26 settembre: Terra madre Salone del Gusto è un grande evento biennale creato da Slow Food per far scoprire a tutti un cibo buono, sano e giusto, sia a livello sociale che a livello di sostenibilità ambientale. Grande novità di questa edizione (la ventesima) è che il Salone non si svolgerà più in fiera ma nel centro storico di Torino e sarà quasi totalmente gratuito (cene, corsi di cucina, alcuni workshop e laboratori esclusi). Sono molto felice di segnalarvi che tra gli espositori ci sono anche alcuni molto interessanti per noi tealovers:

  • Produttori di tè di montagna e di mishavin del Kelmend (Albania), Mercato internazionale Europa – Parco del Valentino, postazione numero O035
  • Infusi e frutti spontanei del Rosson (Bielorussia), Mercato internazionale Europa – Parco del Valentino, postazione numero M211
  • Sayama Tea (Giappone), Mercato internazionale Asia e Oceania – Parco del Valentino, postazione numero I255
  • Spaziomusa (Italia – Giappone), Mercato internazionale Asia e Oceania – Parco del Valentino, postazione numero I253
  • Casa del Fruttino di Massimo Vicentini (Sri Lanka), Mercato internazionale Asia e Oceania – Parco del Valentino, postazione numero I191
  • Biotea (Italia), Mercato internazionale Asia e Oceania – Parco del Valentino, postazione numero I195
  • Istituto Italo -Latino Americano – IILA (Italia), Mercato internazionale Americhe – Parco del Valentino, postazione numero L048/L050
  • Produttrici Ava Guarani di yerba mate del Bosque Atlantico Mercato internazionale Americhe – Parco del Valentino, postazione numero M035

Eventi a Treviso

29 settembre: Gabriella Scarpa e l’associazione culturale Ar-Tea ci portano tra gli oolong cinesi di montagna, noti come Wuyi Cha. Dalla 20 alle 22 nella sede dell’associazione potremo assaggiare quattro prodotti creati da produttori che lavorano ancora artigianalmente. I tè sono i Da Hong Pao, il Huang Mei Gui, il Baj Guan, il Qi Dan . Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria: tel. 0422 419987

 

Foto: ©Ornella Binni

L’estate sta arrivando ma il mondo del , giustamente, non si ferma perché sono sempre più gli appassionati che da Nord a Sud dello Stivale si avvicinano al mondo e alla cultura di questa millenaria bevanda.

Scopriamo allora gli eventi e i corsi sul tè protagonisti del mese di giugno 2016.

Eventi a Torino

dal 3 al 5 giugno: un weekend all’insegna del Giappone con Torino Matsuri. Gli eventi si svolgono al Centro Giappone Yoshin Ryu (Lungo Dora Pietro Colletta 51-53) e tra i vari appuntamenti c’è anche la cerimonia giapponese del tè con il maestro Chiyuki Mitsumori. Il rito si ripete alle 11, alle 11.30, alle 12 e alle 12.30. Costo: 10 euro. Alle 17 Elena Giovanelli ci guiderà a una speciale degustazione di tè verdi. Costo: 10 euro.

Eventi a Milano e dintorni

8 giugno: la boutique Dammann Frères di piazza XXV aprile propone un viaggio tra i tè puer in compagnia della Tea Sommelier Giovanna Donadel. La degustazione inizia alle ore 18 e l’ingresso è libero.

10 giugno: teatime vegano da Tête à Thè di Abbiategrasso. Che cosa significa? Preparatevi a degustare tè verde, sandwich vegan, torta matcha e cioccolato con gelato di soia e budino dalle ore 21. Costo: 10 euro. Per info e prenotazioni: info@teeria.it

26 giugno: arriva il Kyoto Day a Milano, una giornata di degustazioni ed eventi gratuiti in collaborazione il Kyōto Tourism Ambassador per l’Italia, il comune di Kyoto e LAGO Design. Dalle 14 quindi potrete partecipare a proiezioni fotografiche, potrete parlare con Marco Massarotto, Kyōto Tourism Ambassador, e, dalle 16 alle 18 non perdetevi la cerimonia del tè giapponese e la degustazione di pasticceria a cura di Alberto Moro dell’Associazione Culturale Giappone in Italia. Gran finale alle 18 con sakè e aperitivo. L’evento si terrà all’Appartamento Lago (via Brera, 30).

Eventi a Varese

4 giugno: una serata speciale al ristorante Veg’n’Roll di Varese. Si degusteranno ricette giapponesi in abbinamento a tè dal Giappone preparati e spiegati dai ragazzi di Tea in Italy. La cena inizia alle ore 19.30. Per info e prenotazioni: info@vegnroll.it

10 giugno: a Varese la nostra amica Gabriella Fantuz e la profumeria Essenza organizzano un interessante aperitivo tra fiori e tè freddo. Appuntamento alle ore 18.30.

11 giugno: da Tea in Italy arriva il Matcha Banana smoothie (di qualcosa di simile abbiamo parlato anche per le ricette da colazione con il matcha) e la frutta candita. Venite a provare tutte queste delizie in anteprima sabato 11 giugno alle ore 15. Costo: 7 euro. Prenotazione obbligatoria alla email taeko@teainitaly.com.

18 giugno: merenda speciale da Tea in Italy con la cheesecake al matcha in abbinamento a un tè verde giapponese o al famoso Matcha Latte. Appuntamento dalle 15 alle 19. Costo: 10 euro. Prenotazione consigliata scrivendo a taeko@teainitaly.com

Eventi a Bologna

24 giugno: un pomeriggio (appuntamento alle ore 17) per scoprire le bacche, i fiori e le erbe dell’Appennino e assaggiare tè e altre specialità a tema. L’incontro è a La Pentola del tè di Bologna.

Eventi a Padova

7 giugno: a grande richiesta, si ripete l’evento di maggio de La finestra sul tè di Nicoletta Tul. Dalle 19.30 alle 20.30 potrete degustare vari tè bianchi. Ingresso libero ma la prenotazione è obbligatoria al numero 329 1566242

17 giugno: una serata in compagnia dei tè verdi cinesi. A partire dalle 19.30 Nicoletta Tul de La finestra sul tè vi farà assaggiare e vi spiegherà una selezione di pregiati tè. Ingresso libero ma la prenotazione è obbligatoria al numero 329 1566242

Eventi a Venezia

da 6 giugno: riapre la bellissima Glass Tea House Mondrian dell’artista Hiroshi Sugimoto, una stanza di vetro per la cerimonia giapponese del tè creata secondo le indicazioni del maestro Sen no Rikyû. “Mi piace pensare che questa casa da tè fu costruita da Mondrian dopo aver ascoltato Sen no Rikyû parlargli attraverso il canto degli uccelli”, ha detto l’autore. L’opera è aperta al pubblico tutti i giorni (tranne mercoledì) dalle 10 alle 19 fino al 30 novembre 2016 e si trova sull’isola di San Giorgio Maggiore. Ingresso gratuito. Per informazioni: info@lestanzedelvetro.org

Eventi a Parma e in Emilia-Romagna

4 giugno: volete provare un aperitivo davvero diverso dal solito? Appuntamento allora sabato 4 giugno alle 18 all’Osteria aduna volta a San Michele Gatti (Pr) con l’AperiTèCena. La Tea Sommelier e Blogger Barbara Vola proporrà tre tè in abbinamento alle ricette, due salate e una dolce. Prenotazione obbligatoria entro il 2 giugno al numero 0521 833098.

5 giugno: al Parco de La Cittadella di Parma durante lo Slow Food Valley 2016 si parlerà anche di tè con Barbara Vola, Tea Sommelier e Tea Blogger, che alle ore 11 vi insegnerà a preparare un ottimo tè freddo.

9 giugno: a La pentola del tè di Bologna, tra un sorso di e l’altro, verrà presentato il libro Cucinare con erbe, fiori e bacche dell’Appennino. L’appuntamento è alle ore 17 e non mancheranno assaggi e cosmetici naturali presentati da una consulente di Witt Italia.

12 giugno: c’è differenza tra tè in bustina e in foglie? Se sì, quale? Ne parla Barbara Vola durante Nocinopoli in piazza Matteotti a Modena. Il laboratorio è alle ore 16.30.

17 giugno: al Festival della Lentezza della Reggia di Colorno (Pr) ci sarà anche spazio anche per tè, infusi e accessori spiegati da Barbara Vola. Verranno poi presentati libri, ci saranno laboratori, incontri, mostre, spettacoli e l’ormai immancabile street food. Ingresso gratuito.

19 giugno: ci spostiamo ora a Sarzano, in provincia di Reggio Emilia. Al Castello di Sarzano durante la la manifestazione Olisticare Barbara Vola ci racconterà come si beve il tè in Cina e cinque persone avranno la possibilità di partecipare alla cerimonia cinese Gong Fu Cha. L’evento si svolgerà alle 11 alla Saletta della Locanda e alle ore 16 al centro congressi.

Eventi nelle Marche

11 e 12 giugno: al centro Wabisabiculture, l’associazione di cultura giapponese – Locanda giapponese Bio Ryokan, Zen e Arte Meditativa, di San Ginesio (Mc), vi aspettano due giorni a contatto con la cultura giapponese, tra cerimonia del tè, danza dei ventagli, vestizione del kimono e canto in kimono. La prima performance si svolge dalle 17 alle 19 e la seconda dalle 20.30 alle 22.30. Prenotazione obbligatoria: irasshai@wabisabiculture.org – 335 396025

Eventi a Roma

6, 13 e 20 giugno: tre appuntamenti per un laboratorio di scrittura emozionale con Alessandra Celi di Tè e Teiere e lo scrittore Marco Mastrilli. Gli incontrano durano dalle 19.30 alle 21.30 e si tengono da Tè e Teiere in via dei banchi nuovi 37. Costo: un incontro a 30 euro; tre incontri a 80 euro. Prenotazione obbligatoria (per il primo appuntamento entro il primo giugno) a info@teeteiere.it

Eventi in Puglia

4 e 5 giugno: siete in Salento e avete bisogno di un po’ di relax? Sabato 4 e domenica 5 giugno potete partecipare a dei workshop di pittura zen con il maestro Filippo Manassero ad Aricelle Speziali (via Pascoli, 10) in zona Specchia Gallone, in provincia di Lecce. Nel pomeriggio, Lucia Coluccia dell’erboristeria Amantea farà degustare ai partecipanti tre tè giapponesi: un Sencha Kagoshima, un Genmaicha e un tè verde Sencha al gusto di rosa e ciliegia. Costo del workshop e della degustazione: 90 euro (1 giorno); 160 euro (2 giorni); se si è in coppia, con un figlio o in gruppo 75, euro (1 giorno) e 140 euro (2 giorni). Iscrizione obbligatoria al numero 338 1634445

Eventi a Napoli

9 giugno: siete pronti per l’estate? Qualcosa di tè di Napoli sì e festeggia il bel tempo e la stagione calda inaugurando nel punto vendita di via san Biagio dei librai, 1 una speciale gelateria al tè in collaborazione con Gelateria Vanilla Ice Lab di Pina Molitierno. Potrete assaggiare il gelato al matcha (anche in versione veg), stracciatella e matcha (stracciamaccha), cassata siciliana al matcha, cioccolato bianco e matcha, gelato al chai, gelato Touareg al tè verde alla menta nana, Coquelicot gourmand ovvero gelato al tè nero profumato a mandorla, papavero e rosa, gelato al tè verde profumato alla pesca, frutto della passione, fragola e pezzi di ananas candito, gelato al tè verde profumato al kiwi, bergamotto, pesca e fiori di violetta (Nuit a versailles), gelato al tè nero e liquirizia e il gelato al rooibos ai profumi di mela, arancia e cannella. C’è anche il Matcha Magnum e io credo di poter svenire dalla gola…

16 giugno: all’interno del programma “I giovedì del benessere” del Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana di Napoli si parlerà anche di tè. Antonia Grippa di Il piacere di offrire il tè ci spiegherà i benefici del tè verde creando uno speciale collegamento con i servizi da tè della regina Maria Antonietta. Non mancherà una piacevole degustazione. Appuntamento alle 17.30. Costo: prezzo del biglietto del museo ovvero 2 euro.

 

Mi sono persa qualcosa? Scrivetemi a carlottamariani@gmail.com e segnalatemi gli altri eventi!

 

Foto ©Bady Qb

La Tea Masters Cup, la competizione internazionale tra maestri e appassionati di tè, è arrivata anche in Italia e ieri c’è stata a Milano la prima edizione di questa gara per la categoria Tea Tasting, la degustazione.

La prima edizione della Tea Masters Cup Italia è stata vinta da cristina PolettiChi ha vinto? Chi parteciperà alle finali mondiali in Corea del Sud a giugno? Per chi non avesse seguito i miei aggiornamenti su Facebook, Snapchat e Twitter la vincitrice è una donna. Si chiama Cristina Poletti e lavora nel mondo del tè da sei anni. Non si aspettava questa vittoria e l’espressione del suo viso all’annuncio del vincitore è stata una delle cose più belle della giornata. “Aspettative zero quando sono arrivata qua e invece…”.

Seconda classificata è Barbara Vola, tea blogger di Viaggio intorno al tè e organizzatrice di corsi, eventi e degustazioni.

Terza classifica Sylvie Capelli, viaggiatrice ed eccellente cuoca di cui vi parlerò prestissimo perché l’avevo intervistata qualche tempo fa dopo il nostro evento di abbinamento tè-vino e cibo durante uno degli incontri dell’associazione culturale Compagnia del Thè.

E Five O clock? Come vi avevo scritto ho partecipato e con grande sincerità (non potrei mai mentire ai miei lettori!) devo ammettere che l’emozione ha preso il sopravvento e ho fatto un disastro 🙂 Un tè riconosciuto su cinque!

Che cosa è successo? Mi sono agitata, non avevo preso in considerazione il fattore “tempo” e quando, dopo solo 1 minuto e mezzo, il primo del mio gruppo ha consegnato la scheda e io non avevo neanche assaggiato tutti i tè mi sono emozionata e non ho capito più niente 🙂

Forse non ero neanche pronta, non so… alla fine sono circa quattro mesi che mi impegno a riconoscere i sapori di ciò che mangio e bevo e dietro non c’è una propensione naturale, anzi. Ho sempre pensato di essere negata in queste cose… sono cresciuta in una famiglia in cui mamma e nonna discutevano al ristorante sugli ingredienti che percepivano nei vari piatti, mia sorella fin da piccola riusciva a capire i diversi sapori delle acque… io no, niente di tutto questo. Mi ricordo quando ho fatto un mini corso di analisi sensoriale all’università di scienze gastronomiche di Pollenzo e mi sono detta: “Non fa per me”.

Queste cose sono sempre state un mistero ma mi sono resa conto che erano importanti, sia per il mondo del tè che per quello del giornalismo enogastronomico, etichetta da cui ho cercato per anni di sfuggire ma che ora ho deciso di accettare con gioia. E quindi mi sono messa al lavoro e devo dire che con l’allenamento si può migliorare tantissimo quindi niente paura!

Si dice in questi casi “l’importante è partecipare” e in effetti sarà un’esperienza che non dimenticherò. In primis perché si aveva la sensazione di essere i primi a entrare a far parte di un network internazionale che negli ultimi mesi ha visto sfidarsi appassionati da Vietnam, Turchia, Russia, Polonia, Lettonia, Ucraina, Australia, ecc. E poi è stata incredibile l’atmosfera di amicizia e condivisione che si è creata.

All’inizio della gara c’era un po’ di tensione, è naturale, anche perché nessuno aveva mai provato qualcosa di simile. Un conto è leggere il regolamento che ti spiega come si svolge il tutto e un conto è viverlo sulla propria pelle.

Tea Masters Cup Italia

Durante la giornata tutto questo si è sciolto, lasciando spazio alle emozioni, al divertimento.

La Tea Masters Cup è stata l’occasione di conoscere persone nuove o di vedere finalmente persone che avevo sentito solo su Facebook o per email. Tra questi Giuseppe Musella che a Napoli, la città del caffè per eccellenza, ha aperto con coraggio sette anni fa, Qualcosa di tè e che vuole riproporre una sala da tè dove il tè viene servito solo con la cerimonia cinese del Gong Fu Cha. “Abbiamo provato per sei mesi e ora stiamo cercando una location un po’ più visibile”.

Poi Eleonora Murdeca che ha creato nel 2010 a Torino L’Emporio del tè e che oggi ha deciso di riscriversi a Medicina per completare gli studi e cercare di creare sinergie tra questo mondo e quello del tè.

Ho conosciuto i titolari del negozio e sala da tè di Monza Parliamo di Thé (un posto delizioso, ve lo consiglio) e Jacopo Deangelis, che l’anno scorso ha organizzato a Torino la mostra La Via del Tè e lavora in Indonesia in un giardino (sapete che fanno 8 raccolti all’anno?).

È stato bellissimo, grazie a tutti per questa bella esperienza!

Tea Masters Cup, come funziona?

Ora che ho partecipato a questa gara dedicata al tè posso raccontarvi meglio come funziona così per la prossima edizione siete preparati. Ma prima una premessa: non è necessario essere esperti, conoscere tutti i tipi di tè e le lavorazioni. La cosa essenziale è avere un buon palato, spirito di osservazione e memoria.

 

Detto questo, come si svolge la gara di Tea Tasting? Sul tavolo i concorrenti hanno 10 tè, ognuno con un codice identificativo. Esempio: Bai Mudan, Cina 1F. In mano hanno un cucchiaio per la degustazione e una cartellina con il nome e la provenienza dei tè e lo spazio per gli appunti.

Si hanno 10 minuti di tempo per assaggiare i tè e prendere note che possano poi aiutare a riconoscerli nella gara vera e propria.

La fase preliminare della Tea Masters Cup

Dopo questo periodo di tempo, i concorrenti si siedono e il giudice porta via tutto. In un luogo appartato, preparerà 5 dei tè degustati in fase preliminare.

Nella gara si hanno quindi 5 dei 10 tè degustati e i partecipanti devono riconoscere quali sono stati scelti in 5 minuti. Di fianco a ogni tazza c’è un numero da 1 a 5. Sul foglio, i concorrenti devono scrivere di fianco il codice del tè. Per esempio 1 1F se pensano che il tè 1 era il Bai Mudan che avevano assaggiato prima.

Il foglio è unico per cui sopra si hanno i nomi dei tè, i codici e i propri appunti e sotto lo spazio per dare il proprio verdetto.

Appena un partecipante ha terminato dice ad alta voce “Finito” e il giudice segna il tempo. Questo è importante. Per esempio le tre vincitrici avevano tutte e tre riconosciuto 4 tè su 5 ma in tempi diversi. La prima classificata, Cristina, è stata la più veloce e quindi ha vinto.

Tutto chiaro? Avete domande?

Allora iniziamo ad allenarci per la seconda edizione della Tea Masters Cup Italia!!

Ps. Durante la presentazione finale, in attesa dei vincitori abbiamo chiacchierato sorseggiando grappa al tè verde… davvero una bella e piacevole giornata!

Grappa al tè verde per la prima edizione della Tea Masters Cup

Foto: Five O clock