Eventi

Gli eventi del tè sono sempre di più e richiamano sempre più appassionati. Si ha voglia di assaggiare e scoprire sapori nuovi. Si è curiosi di imparare qualcosa di più su questo mondo e magari condividere questa passione con altri tealovers. Il blog Five O clock ogni mese vi propone la lista di tutti gli eventi legati alla cultura e alla tradizione del tè, divisi per città, dal Nord al Sud Italia.

Corsi e degustazioni

In questo settore si possono trovare eventi di vario tipo. Ci possono essere semplici degustazioni, laboratori per imparare i segreti del matcha, corsi di cucina o corsi di introduzione alla cultura del tè. Ci sono poi programmi di formazione professionale e incontri dedicati a varie tematiche o specifiche famiglie di tè.

Dopo la pausa estiva, torna il consueto appuntamento con gli eventi e i corsi sul tè. Scopriamo che cosa succede in Italia (e non solo) a settembre 2017 per tutti gli appassionati. Sì, da oggi in poi vi segnalerò anche i più importanti appuntamenti dedicati al tè in giro per il mondo.

L’idea è nata durante una conferenza al World Tea Expo 2017. Durante un tavola rotonda tra vari organizzatori di festival del tè è stata lanciata la proposta di creare una sorta di network tra appassionati. In effetti non si sa mai: potreste proprio essere in quella località negli stessi giorni dell’evento a New York, Singapore o Seul e queste breve indicazioni potrebbero tornarvi utili. Che ne dite?

Eventi in Lombardia

9 settembre: ottavo appuntamento con la storia del tè. Questo pomeriggio si parlerà del tè nel nuovo mondo con degustazione di due tè rossi. Dove: Tête à Thè di Abbiategrasso. Ora: 16.30. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

9 settembre: workshop dedicato al matcha con degustazione di dolci tipici giapponesi. Dove: Tea in Italy a Varese. Ora: il primo è alle 10.30, il secondo alle 11.30. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

11 settembre: serata per scoprire i tanti nomi del con degustazione di quattro tè. Dove: Tête à Thè di Abbiategrasso. Ora: 21.30. Costo: 13 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

17 settembre: prima parte del corso sulla cultura e la degustazione del tè in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè (Aictea). La giornata è dedicata alla geografia del tè. Il secondo appuntamento sarà il 24 settembre. Dove: La Teiera Eclettica di Milano. Ora: 10.00 – 13:30 e 14,30 – 19. Costo: 250 euro per l’intero corso di 16 ore (+ 20 euro di iscrizione per i non soci di Aictea). Prenotazione obbligatoria: corsi.aictea@gmail.com

24 settembre: seconda parte del corso sulla cultura e la degustazione del tè in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè (Aictea). L’argomento è la preparazione e la degustazione del tè. Dove: La Teiera Eclettica di Milano. Ora: 10.00 – 13:30 e 14,30 – 19. Costo: 250 euro per l’intero corso di 16 ore (+ 20 euro di iscrizione per i non soci di Aictea). Prenotazione obbligatoria: corsi.aictea@gmail.com

30 settembre: corso sui colori del tè ovvero le varie famiglie di tè. Dove: Chà Tea Atelier di Milano. Ora: 10. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

30 settembre: corso su come preparare una perfetta tazza di tè. Dove: Chà Tea Atelier di Milano. Ora: 15. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

Eventi in Veneto

2 settembre: lezione di Chanoyu, la cerimonia del tè giapponese con la maestra Makiko Wakita. Dove: Centro Zen Vicenza – Associazione Aretè di Vicenza. Ora: 14.30. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@chanoyuvicenza.it

6 settembre: lezione di Cha no yu, la cerimonia del tè giapponese con la maestra Makiko Wakita. Dove: Centro Zen Vicenza – Associazione Aretè di Vicenza. Ora: 15.00. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@chanoyuvicenza.it

7 settembre: approfondimento sul mondo dei tè bianchi con degustazione di sei prodotti. Dove: La finestra sul tè di Padova. Ora: 19.30. Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria: messaggio privato sulla pagina Facebook.

15 settembre: degustazione di tre tè verdi al gelsomino e del gelato preparato con le perle di giada al gelsomino di “È gelato di Ruggero”. Dove: La finestra sul tè di Padova. Ora: 19.30. Costo: 15 euro. Prenotazione obbligatoria: messaggio privato sulla pagina Facebook.

16 settembre: lezione di Chanoyu, la cerimonia del tè giapponese con la maestra Makiko Wakita. Dove: Centro Zen Vicenza – Associazione Aretè di Vicenza. Ora: 14.30. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@chanoyuvicenza.it

21 settembre: corso introduttivo al mondo del tè. Dove: La finestra sul tè di Padova. Ora: 19.30. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: messaggio privato sulla pagina Facebook.

23 settembre: lezione di Chanoyu, la cerimonia del tè giapponese con la maestra Makiko Wakita. Dove: Centro Zen Vicenza – Associazione Aretè di Vicenza. Ora: 14.30. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@chanoyuvicenza.it

27 settembre: lezione di Cha no yu, la cerimonia del tè giapponese con la maestra Makiko Wakita. Dove: Centro Zen Vicenza – Associazione Aretè di Vicenza. Ora: 15.00. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@chanoyuvicenza.it

30 settembre: un tè preparato da Nicoletta Tul mentre si parla di Van Gogh con Stefania Carlesso. Dove: Libreria Laformadelibro di Padova. Ora: 18.30. Costo: 15 euro. Per prenotazioni: corsi@viaventisettembre.it

Eventi a Bologna

8 – 11 settembre: 29esima edizione di Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale. Come ogni anno, saranno presenti stand di tè e tisane. Dove: fiera di Bologna. Ora: dalle 9.30 . Costo: 10 euro (8 euro se acquistato online) il biglietto giornaliero. Sconti per i possessori delle tessere Naturasì, Socio Coop e Vegan Ok. Per informazioni: sana@bolognafiere.it

16 settembre: degustazione gratuita di tè, infusi e tisane e della linea LØV. Dove: Mondo di Eutèpia. Ora: dalle 10.

Eventi in Toscana

4 settembre: il primo appuntamento con corso base di cultura e degustazione del tè organizzato da Vania Coveri (Tea Teller). I successivi incontri saranno l’11 e il 25 settembre e il 2 ottobre per un totale di quattro lezioni. Dove: Associazione Culturale Pandora di Seano – Carmignano (Po). Ora: 21. Per informazioni e iscrizioni: vania@teateller.com

7 settembre: il primo appuntamento con i modi alternativi di bere tè e altre bevande. L’argomento della serata saranno i tè freddi e i cocktail al tè. Il 18 settembre alle 20.30 sarà la volta dello Yerba Mate e il 28 settembre alle 20 si parlerà di rooibos, karkadè e lapacho. Dove: Villa Bardini, Firenze. Ora: 20. Costo: 60 euro (tesserati alla Società Toscana Orticultura) o 90 euro (non tesserati) per tutti e tre gli incontri. Per informazioni e prenotazioni: vania@teateller.com

Eventi nelle Marche

18 settembre: aperitivo veg e cooking show in collaborazione con Agriturismo Coroncina. Dove: Cose di Tè di Macerata. Ora: 18. Costo: 25 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi a Roma

8 settembre: tea party per presentare i nuovi tè del raccolto della primavera 2017. Dove: Tè e Teiere. Ora: dalle 18

Eventi nel mondo

7 – 10 settembre: Daegu International Tea & Craft Fair, salone dedicato al tè e all’artigianato. Dove: Daegu, Corea del Sud

9 – 10 settembre: Midwest Tea Festival. Dove: Ararat Shrine Temple Auditorium di Kansas City, Missouri, Stati Uniti. Costo: 13 dollari (biglietto giornaliero); 23 dollari (biglietto per due giornate)

9 settembre: Tea Masters Cup Kids Lituania. Dove: Kipsala International Exhibition Centre di Riga

24 – 25 settembre: Canadian Coffee & Tea Show. Dove: centro congressi di Toronto, Canada. Costo: 35 dollari (biglietto di ingresso per entrambe le giornate)11 – 14 settembre: Tea Masters Cup Russia. Dove: Expocentre, Mosca

26 – 28 settembre: Tea & Coffee World Cup. Dove: Expocentre di Singapore

29 – 30 settembre: Pennsylvania Tea Festival. Dove: The Rosemary House & Gardens – Sweet Remembrances a Mechanicsburg, in Pennsylvania, Stati Uniti. Costo: 12 euro (in prevendita); 15 euro (acquistato il giorno dell’evento)

30 settembre – 1 ottobre: Northwest Tea Festival. Dove: Exhibition Hall all’interno del Seattle Center di Seattle, Washington Stati Uniti

 

Volete segnalarmi un evento? Scrivete a info@justafiveoclocktea.com

 

Non mi sono stati offerti oggetti o compensi per citare gli eventi presenti

Foto: ©Pixabay
Fonte “mondo”: worldoftea.org

Preparate la vostra tazza preferita! Il 6 luglio 2017 alle ore 17 in tutto il mondo si festeggia lo Sri Lanka e i 150 anni della prima piantagione sull’isola, a lungo conosciuta come Ceylon. Sarà un tea party davvero incredibile, eccezionale, un Global Celylon Tea Party, a cui tutti possiamo partecipare.

Come?

Sul sito ufficiale delle celebrazioni 150 Years Pure Ceylon Tea potete registrare il vostro evento oppure trovare quello più vicino a voi. Dagli Stati Uniti al Giappone, passando per la Nuova Zelanda… in tutto il mondo siamo pronti a brindare con una buona tazza di tè dello Sri Lanka (per esempio un Nuwara Eliya).

Il 6 luglio in tutto il mondo si festeggia i 150 anni del tè dello Sri Lanka

Ceylon Tea Party in Italia

Anche in Italia il 6 luglio ci saranno tanti tea party dedicati allo Sri Lanka. Prima di tutto a Roma, nella sede dell’ambasciatore dello Sri Lanka. Io sarò lì insieme a In Tè Bologna Festival (l’isola è stata il Paese ospite dell’edizione 2017) e altri amici… vi documenterò tutto attraverso i social network, promesso 😉

E ora vediamo dove sono gli altri appuntamenti lungo tutta la Penisola:

  • La Bottega Color Cannella (via Cesare Laurenti 36/38 Ostia Lido)
  • Parliamo di Thé (via dei Mille 14 Monza)
  • Nicoletta (via martiri della libertà 4 Coccaglio)
  • Alla corte del tè (calle Legrenzi 33 Mestre)
  • Teatime (via del Monte 1, Trieste)
  • Quattro chiacchiere con tè (via Catania – Complesso palano, Messina)

Questo invece è lo “spot” realizzato dello Sri Lanka Tea Board con protagonista il (famoso) giocatore di Kumar Sangakkara:

Quest’anno ho deciso di fare una pazzia: andare al World Tea Expo a Las Vegas, uno dei più importanti eventi dedicati al mondo del tè. Erano anni che lo volevo fare, l’anno scorso Five O clock è stato nominato ed è arrivato in finale per il titolo di miglior tea blog al mondo ma non avevo potuto lasciare il lavoro per assistere alla consegna dei premi.

Quest’anno dovevo farlo. Ho deciso che non voglio più perdere tempo, non voglio più rimandare le opportunità aspettando il momento perfetto, le condizioni perfette. Non arriveranno mai quindi bisogna buttarsi e “bere la propria tazza di tè finché è calda” 😉 . In più mia sorella al momento vive a Los Angeles quindi avevo anche la scusa buona per andare a salutarla.

Quest’anno quindi sono partita, ora raggiunto il World Tea Expo a Las Vegas e ho cercato di raccontarvi che cosa succedeva live direttamente dal Convention Center ma il wifi funzionava male e la connessione cadeva.

Ecco che allora, prima di raccontarvi le cose più interessanti che ho visto, vi parlo di come è stata la mia esperienza.

Tea friends are the best

Per prima cosa, il World Tea Expo è stata l’occasione di incontrare persone che avevo solo sentito e visto sui social network o per email. Tra questi, il blogger My Japanese Green Tea (Ricardo Caicedo), in finale quest’anno per il titolo di miglior tea blog, e mia fonte di informazione per gran parte degli articoli che vi scrivo sul tè giapponese. Non posso poi dimenticare Linda Gaylard, autrice di The Tea Book (trovate la recensione qui), volume che ha vinto il premio come miglior libro sul tè al World Tea Expo 2017. Io non sono nessuno eppure alla fine della fiera mi è venuta a cercare per salutarmi!

Ho anche conosciuto nuove persone, come Rita Fong ed Eduardo Molina Anfossi ed è stato bello confrontarsi con loro e chiacchierare del più del meno.

È stato bello rivedere Louise Roberge, presidente del Tea and Herbal Association of Canada (PS. Ragazzi, ha detto che il TEA 104 è il modulo più impegnativo quindi teniamo duro!) ed è stato stupendo partecipare alla tavola rotonda con altri tea blogger e tea writer. Probabilmente a una domanda ho risposto in una lingua molto strana e non so neanche io che cosa ho detto ma l’emozione era alle stelle. Il cuore mi batteva fortissimo! Con me c’erano Marcella di The Tea and Hat Lady, Ty di World Tea Podcast, Char di Oolong Owl, Rita di Adventure in Tealand e l’autrice Dharlene Marie Fahl. Moderava Naomi di Joy’s Teaspoon e grazie a Jo Johnson di A Gift Of Tea per la foto (non so perché sono venuta con questa faccia… sarà stato il jet lag?):

Tea bloggers roundtable

Una bella atmosfera di amicizia, di sorrisi così come è stato il festival del tè di Bologna o la Tea Masters Cup. Niente da dire, il tè è magico!

Conferenze al World Tea Expo

Il World Tea Expo ha come sempre un ricco calendario di conferenze, workshop e incontri. Alcuni sono a pagamento, altri sono compresi nel biglietto di ingresso. Io sono stata alla tavola rotonda dedicata ai festival del tè con gli organizzatori degli eventi di Los Angeles, San Francisco, Seattle, Las Vegas e il Mid-North Festival. Ho confrontato la loro esperienza (alcuni sono alla decima edizione) con la nostra e devo dire che noi italiani non siamo stati secondi a nessuno 😉 ci vediamo di nuovo a Bologna ad aprile 2018 per la seconda edizione?

Ho finalmente incontrato la tea guru Jane Pettigrew che ha presentato insieme a Bruce Richardson la nuova edizione del libro A Social History of Tea. Entrambi sono stati molto interessanti e gentili.

Jane Pettigrew

La camera di commercio giapponese ha poi organizzato una serie di incontri per raccontare i segreti, la storia e le caratteristiche dei loro tè verdi. Sapevo già alcune cose ma ho raccolto anche nuove informazioni per articoli futuri.

E poi è stato interessante ascoltare la conferenza sul purple tea, il tè viola prodotto in Kenya con una cultivar particolare e un trattamento delle foglie diverso dal solito. Appena recupero tutte le informazioni vi scrivo un articolo, promesso.

Tè viola

Tè e accessori

Il World Tea Expo è anche una fiera quindi, oltre alla parte didattica, c’è quella espositiva. Erano presenti tanti produttori cinesi, giapponesi, coreani ma c’era anche qualcosa di particolare di cui vi parlerò presto.

Non mancavano gli stand di chi vende accessori e così ho dato un’occhiata alle nuove tendenze. Più che nuove direi una conferma di quello che sta succedendo in Italia e vi assicuro che le travel mug vanno tantissimo.

Ci vediamo presto con un nuovo post specifico sui prodotti 🙂

Giugno. Si avvicina l’estate, si alzano le temperature ma noi siamo felici di bere tè e approfondire questo fantastico mondo. Ecco che in tutta Italia la nostra sete di conoscenza e la nostra curiosità viene accontentata con tanti eventi e corsi sul tè, workshop, laboratori, teatime estivi.

Le opportunità sono diverse, controllate le date e ricordatevi di prenotare il vostro posto in prima fila!

Scopriamo il calendario di giugno 2017 da Nord a Sud…

Eventi a Torino

8 giugno: degustazione di Shincha 2017, primo raccolto di tè giapponese da Camellia – il tempo del tè di Torino. Ingresso gratuito. Prenotazione consigliata: camellia@camelliate.it

11 giugno: secondo modulo del corso di Aictea. L’argomento sarà l’approccio sensoriale del tè e la preparazione alle ore 10.30 al Mao di Torino. Docenti: Barbara Sighieri, Marta Grespan ed Elena Giovanelli. Per info e prenotazioni: corsi.aictea@gmail.com

Eventi in Lombardia

3 giugno: onigiri brunch con assaggio di tè giapponesi alle ore 11 da Tea in Italy a Varese. Costo: 12 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

5 giugno: degustazione di Darjeeling (First Flush) raccolto 2017 dalle 21.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso. Costo: 14 euro. Per prenotazioni: info@teeria.it

8 giugno: Tea Soul Massage ovvero dimostrazione della preparazione tradizionale cinese Gong Fu Cha come culla dell’anima a cura di Valentina Mecchia, tea expert e docente di couselling per Accademia Entelechia. Appuntamento alle ore 19 allo Spazio Rab di Milano

10 giugno: degustazione di tè profumati alle 16.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso. Costo: 12 euro. Per prenotazioni: info@teeria.it

17 giugno: degustazione di tè verdi giapponesi e cinesi del raccolto 2017 alle 10 a La Teiera Eclettica di Milano. Costo: 38 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teieraeclettica.it

19 giugno: corso di origami alle 18.30 a La Teiera Eclettica di Milano. Costo: 45 euro (per gli associati all’associazione corsara 40 euro). Prenotazione obbligatoria: info@corsicorsari.it

20 giugno:  Swap Party con mini corso sui tè freddi alle ore 21 a Il Magazzino della Birra di Vigevano. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: info@lantina.it

30 giugno: festa d’estate con musica e snack giapponesi dalle ore 18.30 da Tea in Italy a Varese. Per informazioni: taeko@teainitaly.com

Eventi in Veneto

7 giugno: degustazione di tè delle Azzorre e prodotti tipici alle ore 19.30 a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Prenotazione sulla pagina Facebook

8 giugno: un tè con Jane Austen con teatime nel parco di Villa Panizza a Treviso dalle ore 17. Ingresso gratuito

10 giugno: lezione sui gesti della cerimonia del tè giapponese organizzata da Chanoyu Vicenza all’interno dell’associazione Areté – centro zen Vicenza. Costo: 10 euro. Per info e prenotazioni: Mª. Makiko Wakita 3498174257; Andrea Memo 3495892117

14 giugno: degustazioni dei nuovi raccolti di tè bianchi in versione fredda alle 19.30 a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Prenotazione sulla pagina Facebook

16 giugno: degustazione di tè freddi giapponesi, raccolto 2017 alle ore 19.30 a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Prenotazione sulla pagina Facebook

21 giugno: workshop su come preparare il matcha freddo in abbinamento al cioccolato al matcha alle ore 19.30 a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Prenotazione sulla pagina Facebook

23 giugno: workshop su come preparare il tè freddo alle ore 19.30 a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Prenotazione sulla pagina Facebook

Concorso letterario

29 giugno: termine ultimo per partecipare al concorso di Edonè – L’Ora del Tè dal titolo “Racconti di te… all’ora del tè”. Per saperne di più leggete qui: BANDO CONCORSO

World Tea Expo 2017

Dal 12 al 15 giugno a Las Vegas si tiene il consueto appuntamento con il World Tea Expo, un’importante fiera del settore, famosa anche perché permette di conoscere i trend e le novità del mondo del tè.

 

Manca qualche evento? Segnalalo il prima possibile a info@justafiveoclocktea.com

Foto: ©bady qb
Non mi sono stati offerti oggetti o compensi per citare gli eventi presenti

Chi ha vinto la Tea Masters Cup Italia 2017 dedicata alla nuova categoria della Tea Mixology? Si chiama Valerio Vitiello, ha 29 anni e ha conquistato i giudici con il tea cocktail La via del DrinkTea a base di Earl Grey e rooibos.

Valerio lavora come bartender in Val D’Aosta ma di è origine sarda e a settembre volerà in Asia per partecipare alla finale mondiale del Tea Masters Cup 2017. Congratulazioni e forza Valerio!!! Vi immaginate che bello se il primo tea mixologist al mondo fosse italiano? 🙂

Non voglio portare sfortuna ma questo giovane bartender è molto interessante. Perché? Ora vi racconto che cosa è successo…

Tea Masters Cup Italia: il vincitore

Perché Valerio Vitiello, il vincitore della Tea Masters Cup Italia 2017, mi ha subito colpito? Premetto, io di cocktail non capisco niente, anzi da anni quando esco preferisco una birra a un drink. La cura del dettaglio di questo giovane, l’eleganza, la sicurezza però mi hanno incuriosito.

“Per questa ricetta mi sono ispirato a un viaggio“. Così ha iniziato la sua gara. Ha raccontato che ha saputo della competizione quando si trovava a casa, sull’isola de La Maddalena, e qui ha trovato l’ispirazione. Ho meglio ha trovato un personaggio da cui partire: Giuseppe Garibaldi, uomo che ha trovato in questo arcipelago la sua ultima dimora. Oltre che un patriota, Garibaldi è stato un grande viaggiatore e al tema del viaggio è dedicato il cocktail di Valerio.

La mappa

A questo punto il concorrente ha lasciato ai giudici una specie di mappa, una cartina pop up con gli ingredienti e il percorso di questa ricetta tra materie prime e tradizioni di ogni parte del mondo. La potete vedere nella foto di copertina.

Idea davvero affascinante e poi, diciamo, fa scena.

La ricetta

“Ho voluto utilizzare per questo drink – ha spiegato – un tè più classico possibile in modo che sia facilmente replicabile”. Valerio ha quindi scelto l’Earl Grey. Sono state aggiunte però delle foglie di rooibos per dare una tonalità un po’ più rossa senza influenzarne il sapore. Attenzione: il tè è stato preparato con il syphon (o sifone), strumento molto alla moda per la preparazione del caffè. Lo potete vedere su Amazon.

La ricetta è di proprietà della Tea Masters Cup per cui non possiamo sapere le dosi ma in gara sono stati detti gli ingredienti. Proseguiamo allora il viaggio… quale città possiamo associare al tè? Londra e la capitale ha fatto venire in mente a Valerio il gin.

Da qui, seguiamo Garibaldi in Messico dove il giovane bartender ha trovato la nota acida per il suo cocktail: il succo di lime, “spesso utilizzato sulle navi contro lo scorbuto e altre malattie” e quindi era presente anche sulle imbarcazioni che trasportavano il tè.

Vediamo le altre materie prime: lemongrass dalla Malesia, cardamomo dello Sri Lanka e oleo saccharum (preparazione a base di agrumi e zucchero) al pomelo, un frutto originario dell’Asia meridionale.

Il cocktail è stato poi ossigenato grazie all’aiuto di una teiera marocchina seguendo i gesti della cerimonia del tè del Marocco.

Le tazzine

Altro tocco di classe. Il cocktail vincitore della Tea Masters Cup Italia 2017 è stato servito in tazzine speciali. Valerio le ha fatte creare apposta da un’amica che lavora la ceramica ispirandosi alla forma delle campane delle navi che trasportavano il tè, i clipper.

Ora capite perché dico che pur non conoscendo il mondo della mixology e pur non avendo assaggiato il suo cocktail, questo bartender sardo secondo me è molto interessante?

Quali concorrenti mi sono piaciuti di più?

Diverse persone mi hanno fatto questa domanda… quali sono stati i miei concorrenti preferiti? Chi secondo me doveva vincere? Difficile, molto difficile dirlo perché il livello era altissimo e, cosa che mi ha molto stupita, in generale c’era una buona conoscenza del tè. Solo una persona, Valentina, veniva da questo mondo eppure quasi tutti i partecipanti dimostravano di conoscere la materia. Mi spiegate allora perché in un qualsiasi bar è impossibile bere una tazza di tè decente? 😉

Altra cosa che mi ha piacevolmente stupita è stata l’emozione. Vedere le mani di questi esperti, che armeggiano shaker ogni giorno, tremare è stato bello perché quelle mani facevano trasparire la passione e l’impegno per questa strana e innovativa competizione che è la Tea Masters Cup.

Quali tè sono stati usati?

Vediamo ora i protagonisti della Tea Masters Cup Italia 2017 e i loro cocktail in ordine di gara.

Gianmario Artosi – GinTè

Ha usato un tè dello Sri Lanka e ha ricordato i 150 anni dalla prima piantagione di tè, già tema del primo festival del tè in Italia: In Tè Bologna Festival.

Mia Terri – Fuji Komine

Ha impiegato il matcha, un ingrediente di cui abbiamo accennato qualcosa parlando di cocktail, e con questo tè ha rivisitato un Grasshopper, una classica ricetta di after drink.

Il cocktail al matcha proposto da Mia Terri

Cristian Lodi – Tra Tè e Me

Ha inserito nel suo tea cocktail un tè verde al gelsomino e un liquore preparato precedentemente con lo stesso tè. La particolarità è che ha preparato tutto in una teiera di ghisa (a parte un passaggio di alcuni ingredienti nello shaker).

Cristian ha ricordato che in età coloniale il tè veniva usato per diluire i punch quindi la tea mixology ha origini antiche.

Nicolò Macario – 3.30 p.m.

Giovanissimo, un ragazzo di 18 anni che ha messo in scena un tè rosso dello Yunnan raccolto a marzo 2017 per una nuova versione del classico punch. Nicolò ha sottolineato di aver preparato il tè mettendolo in infusione per 3 minuti a 85° C.

Tea cocktail a base di Sencha giapponese creato da Valentina MecchiaValentina Mecchia – Hanami

L’unica coraggiosa che veniva dal mondo del tè e persino astemia! Valentina, appassionata ed esperta di Giappone (vi ho parlato di lei raccontandovi del Kombucha), ha messo in infusione il tè Sencha in un’acquavite giapponese. Ha dedicato il suo primo cocktail alla fioritura dei ciliegi.

Silvia Piccinato – Santa Maria

Altro cocktail ispirato al viaggio, con ingredienti provenienti da luoghi diversi. Come tè Silvia ha usato un tè Sencha aromatizzato con cocco e ananas.

Angelo Pinelli – Fujian Fizz

Un omaggio alla Cina anche dal nome del cocktail. Il tè protagonista è il Milky Oolong cinese, un tè semi ossidato oolong dai caratteristici sentori di latte grazie a una particolare lavorazione.

Alessio Simonini – Five O clock

Questo cocktail ha un nome bellissimo ed è il mio vincitore morale 🙂 Nonostante però questo titolo un po’ britannico, il cocktail si ispira al Giappone. Alessio infatti è Sake Sommelier e ha usato un Sencha. Ha sottolineato che l’infusione è stata più lunga del solito: 10 minuti invece dei classici 3.

Alessio Simonini ha partecipato alla Tea Masters Cup Italia con un cocktail a base di Sencha

Sandro Bravi – Karma

Creare un cocktail per cercare di creare la stessa atmosfera rilassata di quando si beve il tè. Intento nobile, realizzato però con un non ben identificato tè verde.

Foto: ©Five O clock

Questo articolo concorre al programma di affiliazione Amazon

Maggio è il mese delle rose, delle fragole, dei primi picnic e… del . Si perché continuano in tutta Italia eventi, corsi, degustazioni e workshop imperdibili dedicati alla nostra bevanda preferita.

Per molti inizia a essere troppo caldo per una tazza di tè ma aspettate ancora un attimo, credetemi! Approfittate di queste occasioni per approfondire le vostre conoscenze e incontrare nuove persone con la vostra stessa passione, un po’ come è successo al festival del tè il mese scorso.

E poi a maggio c’è la seconda edizione della Tea Masters Cup Italia dedicata ai cocktail con il tè… insomma, è il caso di dare a questa bevanda, da molti ritenuta troppo invernale, un’altra opportunità!

Eventi a Milano e provincia

6 maggio: dalle ore 15 alla 16.30 da MisterTea (zona città Studi) degustazione di Bubble Tea e cooking show dedicato alla cucina molecolare e alla sferificazione. Evento gratuito

6 maggio: alle 16.30 appuntamento da Tête à Thè di Abbiategrasso con il rito del tè della Frisa Orientale, in Germania. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

7 maggio: dalle 16 festeggiamo la mamma con uno speciale teatime alla teeria Tête à Thè di Abbiategrasso. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

8 maggio: alle 21.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso preparatevi a una serata dedicata ai tè di Ceylon (Sri Lanka) in abbinamento a ricette salate e/o dolci. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

10 maggio: dalle 18.30 aperitivo al tè con interessanti cocktail a base di tè. Costo: 6 euro. Prenotazione consigliata: info@teieraeclettica.it

11 maggio: alle ore 10 a TUTTOFOOD (Rho Fiera Milano) esperti e appassionati si sfideranno nella gara di Tea Mixology della Tea Masters Cup Italia. Per saperne di più cliccate qui

11 maggio: alle ore 17 degustazione di tè giapponesi a cura di Alberto Moro dell’associazione Giappone in Italia e Tea Masters Cup Italia. Appuntamento alla Stamberga di via Melzo 3, Milano

15 maggio: dalle 19 i libri incontrano i tè a La Teiera Eclettica. Partecipazione libera

13 maggio: dalle 15 trovate Alessandra Celi di Tè e Teiere a parlare dei colori del tè, un corso di introduzione alla cultura del tè nel cortile di Madame Gioia Home (alzaia naviglio grande). I partecipanti avranno un buono sconto del 10% da utilizzare sull’e shop di www.teeteiere.com. Per info e prenotazioni: info@madamegioiahome.it

15 maggio: dalle 21.30 una serata da Tête à Thè di Abbiategrasso dedicata ai tè profumati con abbinamenti speciali. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

27 maggio: dalle 11 a La Teiera Eclettica potremo degustare i nuovi raccolti di tè verdi cinesi e tè neri indiani (per esempio un Darjeeling First Flush). Costo: 30 euro. Prenotazioni: info@teieraeclettica.it

Eventi in Lombardia

13 maggio: dalle ore 9.30 un corso sui dolci al matcha (il famoso tè verde) con i ragazzi di Tea in Italy e Chiara di The Cupcake Project da Malnati Professional. Costo: 35 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

13 maggio: dalle 12.30 con Tea in Italy da Malnati Professional ci aspetta un corso per preparare bevande al tè matcha, tra cui il famoso Matcha Latte. Costo: 25 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

13 maggio: dalle 14 da Tea in Italy imparerete a preparare due tipi di onigiri e abbinarli al tè. Costo: 20 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com
E se vi piace questa specialità giapponese non perdetevi il brunch dedicato da Tea in Italy sabato 20 maggio a partire dalle 10.30. Costo: 12 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

17 maggio: alle 10 oppure alle 19 potete partecipare a un corso di pittura giapponese da Parliamo di Thé a Monza. Repliche: 24 e 31 maggio, 7 giugno. Costo: 150 euro (+ 45 euro per i materiali). Per iscrizioni: okumura.shoko233@gmail.com

Eventi a Padova

14 maggio: dalle 16 un pomeriggio dedicato ai puer sheng o crudi a La finestra sul tè. Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria con un messaggio sulla pagina Facebook

Eventi a Bologna

7 maggio: dalle 15.30 il Mondo di Eutepia ospita un incontro sui benefici del tè insieme al ricercatore Alessandro Stranieri. Costo: 25 euro (per i soci Aictea 22 euro). Prenotazione consigliata: info@mondodieutepia.com

10 maggio: alle 20.30 Acqua calda per il tè ospita la presentazione del libro La grotta del drago di Barbara Ristauri e Daniela Carissimi degustando una tazza di oolong.

17 maggio: dalle 17 preparatevi al Sangria Tea Party al il Mondo di Eutepia.

20 maggio: dalle 15 La Pentola del Tè presenta la versione estiva dei suoi famosi tè da passeggio: A spasso con tè Iced. Per ogni tè freddo acquistato quel pomeriggio ci sarà un omaggio. Ingresso libero

Eventi a Firenze

18 maggio: il primo di quattro incontri dedicati alla cultura del tè attraverso le varie cerimonie, organizzati da Società Toscana di Orticultura e Vania Coveri. Dalle 20 a Villa Bardini, Firenze. Costo del corso: 80 euro (+ 40 euro di tessera annuale della Società Toscana di Orticultura. Per maggiori informazioni: vania@teateller.com

25 maggio: secondo incontro del percorso organizzato da Società Toscana di Orticultura e Vania Coveri. Prossimi appuntamenti: 8 e 22 giugno. Per maggiori informazioni: vania@teateller.com

Eventi a Roma

3 maggio: alle 19 non perdetevi il Summer Tea Party da Babingtons con la presentazione del nuovo menu, tè freddi e acque aromatizzate. Cinque drinks e abbinamenti dolci e salati: 30 euro. Prenotazioni: tea@babingtons.com

7 maggio: dalle ore 15 corso di approfondimento e degustazione di tè verdi giapponesi da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Prenotazioni sul sito

14 maggio: dalle 15 degustazione comparata di tè oolong cinesi e di Taiwan da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Prenotazioni sul sito

21 maggio: dalle 17 workshop sul matcha con Alessandra Celi al mercatino giapponese dell’Ex-Dogana di Roma. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria a info@teeteiere.it

Eventi a Catania

6 – 7 maggio: dalle 10 alle 22 preparatevi alla quarta edizione di Japan Fest, il festival dedicato alla cultura giapponese. Appuntamento all’istituto Ardizzone Gioeni (via Etnea, 595) e non perdetevi la cerimonia del tè. Costo 8 euro (una giornata), 12 euro (abbonamento a entrambe le giornate).

Foto: ©Brenda Godinez

Non mi sono stati offerti oggetti o compensi per citare gli eventi presenti

Appassionati di tè, l’11 maggio a Milano non perdetevi la Tea Masters Cup Italia 2017, la seconda edizione italiana della competizione che negli ultimi anni sfida i tealovers di tutto il mondo (per saperne di più cliccate qui). Un appuntamento importante tra gli eventi di maggio 2017!

Nell’edizione 2016 ci siamo divertiti con la categoria della degustazione, il tea tasting. Quest’anno invece la sezione protagonista sarà la tea mixology, grande novità dell’edizione mondiale del 2017.

I partecipanti dovranno quindi sfidarsi nella creazione di cocktail con il tè come ingrediente. Fantastico, no?

Tea Masters Cup Italia e TUTTOFOOD

Grande novità di TUTTOFOOD 2017 è la Tea Masters Cup Italia, le olimpiadi del tèAltra novità per quanto riguarda l’edizione italiana della Tea Masters Cup 2017 è la location. La competizione infatti sarà ospitata da TUTTOFOOD a Milano, una fiera internazionale dedicata al Food & Beverage, organizzata da Fiera Milano. La manifestazione quest’anno si svolge dall’8 all’11 maggio a Rho Fiera Milano.

La gara tra esperti e appassionati di tea mixology si terrà, più precisamente, l’11 maggio alle 10 (non più alle 10.30 come si legge nella foto) nello spazio Academy 5 del padiglione 5 della fiera. Se non riuscite ad assistere alla sfida dal vivo potete seguire la diretta sulla pagina Facebook Tea Masters Cup Italia.

Coordinatore dell’evento è l’associazione Protea che quest’anno si avvale della partnership editoriale della rivista Mixer.

Il primo tea mixologist italiano, colui o colei che riuscirà a stupire i giudici con la sua ricetta, potrà rappresentare l’Italia alla finale mondiale della Tea Masters Cup a settembre 2017. Oltre a partecipare alla competizione, potrà seguire un ricco programma di eventi all’insegna della cultura del tè, visitare le piantagioni, seguire la lavorazione delle foglie e assistere alle cerimonie del tè.

Per il vincitore della sfida italiana, i costi di viaggio, pernottamento e pasti saranno coperti dalla Tea Masters Cup Internazional.

I costi di trasferta per partecipare alla gara nazionale a TUTTOFOOD sono invece a carico dei vari concorrenti.

Tea mixology: le regole

Come funziona la categoria della tea mixology all’interno della Tea Masters Cup Italia 2017? Dovrete preparare una bevanda composta da una serie di ingredienti tra cui il tè. Il tempo è limitato: 5 minuti per la preparazione e 10 minuti per preparare la ricetta e presentarla alla giuria.

Sono ammessi sia tè puri che aromatizzati e i cocktail possono essere sia caldi che freddi, sia alcolici che analcolici.

I giudici valuteranno le tecniche di preparazione e di presentazione delle bevande, l’aspetto, le caratteristiche sensoriali, l’equilibrio tra le varie componenti della ricetta e la funzionalità.

Potete trovare il regolamento completo di questa e delle altre categorie sul sito internazionale della Tea Masters Cup www.teamasterscup.com

Per iscriversi non è necessario essere barman professionisti. L’importante è aver compiuto 18 anni d’età, avere la cittadinanza italiana o la residenza permanente in Italia e avere un passaporto in corso di validità in caso di vittoria nazionale e partecipazione alla finale mondiale.

Per ricevere il modulo di adesione o avere maggiori informazioni potete inviare una email info@proteaacademy.org

Le adesioni devono arrivare entro e non oltre il 5 maggio 2017. La competizione è a numero chiuso per motivi organizzativi quindi iscrivetevi subito!

L'11 maggio 2017 TUTTOFOOD ospita la seconda edizione della Tea Masters Cup Italia

Foto di copertina: ©Adam Jaime

Post sponsorizzato

Si è appena concluso il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival, dal 7 al 9 aprile nel capoluogo emiliano. Ci siete stati? In questi tre giorni sono riuscita a conoscere e a chiacchierare con alcuni di voi ed è stato bellissimo, grazie! Se però non siete riusciti a venire, bè, oggi vi racconto le mie impressioni su questa manifestazione, che è stata incredibile.

Perché è stata incredibile? Partiamo dal fatto che qualcuno ha avuto il coraggio di organizzare qualcosa del genere in Italia, Paese non particolarmente famoso per il consumo di tè e in un momento storico tutt’altro che sereno. Qualcuno ci ha creduto e ha voluto investire i propri soldi e il proprio tempo per far scoprire un mondo ai più ancora sconosciuto. Liana, Patrizia, Marcella dell’associazione In Tè ma anche gli espositori, i relatori, che sono venuti apposta a Bologna per contribuire a questo grande evento.

Un grande evento sì, perché ci sono stati 5700 visitatori! C’era sempre gente in sala, tantissimi giovani e persone che erano venute apposta da tutta Italia.

Il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival

Alcuni ospiti internazionali come Manuja Peiris, Chief Executive dell’International Tea Committee, Jean Luc Mastaki Namegabe, senior economist della Fao, e Somasena Mahadiulwewa, Minister Counsellor dell’ambasciata dello Sri Lanka, erano piacevolmente stupiti da tanta affluenza.

In Italia si beve tè!

Che cosa mi è piaciuto di più?

Il primo festival del tè in Italia ha potuto contare su 10 espositori e 30 eventi. Forse, tra gli incontri che mi sono piaciuti di più, ci sono stati quelli sul tè giapponese con Anna Poian e sul tè di Taiwan con Giovanni Majer. Molto interessante è stata poi la tavola rotonda sui consumi del tè e sull’Italia come potenziale nuovo protagonista del mercato internazionale.

Il primo festival del tè in Italia, In Tè Bologna Festival
©Rocco Casaluci

La cosa però che mi è piaciuta di più in assoluto è stata l’atmosfera. Un po’ come è successo per la prima edizione della Tea Masters Cup. È stato bellissimo ritrovarsi e dare un volto a persone che prima conoscevo solo attraverso email o i social network. È stato stupendo conoscere gente nuova con la mia stessa passione per il tè, chiacchierare del più e del meno, scambiarsi informazioni e sorrisi. È stato un festival del tè, ma anche un festival dell’amicizia.

Grazie quindi a Liana, Patrizia, Marcella, Marina, Anna, Giovanni, Paola, Adriano, Matteo, Federica, Sara, Monica, Lucio, Mattia, Lorenzo, Santa, Alessandra, Emanuela, Antonia, Federica, Rosaria, Alessandra, Maria, Lucia, Rocco,… spero di non aver dimenticato qualcuno 🙂

Che cosa mi è piaciuto meno?

Difficile rispondere a questa domanda. Credo che per la disponibilità di spazi e tempi tecnici per l’organizzazione non si potesse fare meglio di così. Magari l’anno prossimo possiamo lavorare su una nuova e più ampia location e su una varietà maggiore di eventi.

Uso la prima persona plurale perché sono fiera di dire che ho seguito tutto da molto vicino essendo la responsabile dei social network di In Tè Bologna Festival (ecco qual è il lavoro di una blogger!).

Mi è dispiaciuto non riuscire ad assaggiare il Sencha di Midoritaly ma spero di poterlo fare quanto prima!

Tea party al festival del tè

Sabato 8 aprile anche Five O clock ha avuto il suo momento di gloria con un incontro su come organizzare un tea party perfetto in diverse occasioni. A darmi una mano è stata Paola Congedo di Palazzo di Varignana che, insieme al suo staff, ha studiato alcune ricette a base di tè per accompagnare il momento.

Si parla di Tea Party e di ricette con il tè a In Tè Bologna Festival
©Rocco Casaluci

Non siete riusciti a venire? L’incontro è andato subito sold out ma prometto che pubblicherò presto i miei appunti!

Si parla di Tea Party e di ricette con il tè a In Tè Bologna Festival
© Rocco Casaluci

Che dire, per me il festival del tè è stata un’esperienza incredibile! E vedere che tanta gente è interessata e affascinata da questo mondo mi ha dato grande energia… w il tè!

Foto: ©Rocco Casaluci

Aprile 2017 sarà un mese magico per quanto riguarda gli eventi e i corsi sul tè. Perché? Per prima cosa perché dal 7 al 9 aprile ci sarà il primo festival italiano interamente dedicato al mondo del tè, In Tè Bologna Festival. È un’edizione zero ma sicuramente sarà una bella occasione per incontrarci e confrontarci. Insomma, tealovers di tutta la Penisola, ci incontriamo a Bologna!

Non solo. In tutta Italia continuano gli interessanti appuntamenti per neofiti e appassionati, tutti incontri da non perdere prima della pausa estiva e della stagione del tè freddo (per molti).

Curiosi? Scoprite allora tutti gli eventi e i corsi sul tè di aprile 2017…

Eventi a Milano e provincia

1 aprile: dalle 10 Gabriella Lombardi spiegherà come preparare la perfetta tazza di tè da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

1 aprile: dalle 10: Giovanni Majer ci guiderà alla scoperta del puer nella sala da tè de La Teiera Eclettica a Milano. Costo: 30 euro (seminario riservato ai soci dell’Associazione Italiana Cultura del Tè). Per info e prenotazioni: corsi.aictea@gmail.com

1 aprile: dalle 15 da Chà Tea Atelier scopriremo come abbinare tè e cibo. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

1 aprile: dalle 16.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso un pomeriggio in compagnia della tradizione russa del tè con ricette dolci e salate. Costo: 10 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

3 aprile: una serata alla scoperta delle origini dell’Afternoon Tea dalle 21.30 da Tête à Thè di Abbiategrasso. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

8 aprile: alla teeria Tête à Thè di Abbiategrasso scopriremo come il tè è arrivato in Europa tra tazze e piattini di assaggi. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

10 aprile: questo è l’anno del tè dello Sri Lanka. Assaggiateli in una serata speciale da Tête à Thè di Abbiategrasso con abbinamenti dolci e salti. Costo: 12 euro. Prenotazioni: info@teeria.it

19 – 23 aprile: nel padiglione 4 della fiera Tempo di Libri alle 17.30 potete partecipare a una degustazione di tè Dammann Frères scelti in base alla cultura gastronomica di alcune città protagoniste del libro “Never Stop Designing Spaces” di Daniele Lago. Intervengono Anna Prandoni e Andrea W. Castellanza, ideatori e curatori del format Tavola Spigolosa, insieme a ospiti del mondo della gastronomia. Ingresso libero.

Altri eventi in Lombardia

1 aprile: dalle 15 la merenda di Tea in Italy a Varese è a base di waffles al matcha (senza lattosio) e una tazza di tè. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

8 aprile: dalle 20 da Parliamo di Thé di Monza potremo assistere all’esibizione del maestro Jin Gang tra la cerimonia cinese del tè Gong Fu Cha, lo spettacolo delle maschere e e il Kung Fu Tea (teiere dal becco lungo). Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: 039 367649 o info@parliamodithe.it

23 aprile: dalle 10.30 preparatevi al brunch di Tea in Italy a base di onigiri, zuppa di miso e assaggi di tè giapponesi. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

27 aprile: alle ore 14.30 inizia il corso base di introduzione al tè di Ferri dal 1905, dalle leggende legate a questa bevanda a come preparare una tazza perfetta. Per informazioni sui costi e prenotazioni: info@ferridal1905.com

Eventi in Emilia-Romagna

1 aprile: dalle 15 Barbara Vola ci parlerà del tè con degustazione finale di un tè rosso cinese e di un oolong ad alta ossidazione al Podere Stuard di Parma. Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

2 aprile: alle ore 15.30 Barbara Vola terrà una lezione-degustazione sui tè ossidati e i tè fermentati all’itinere-servizi culturali di S. Ilario d’Enza (Re). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

7 – 9 aprile: In Tè Bologna Festival, il primo festival del tè in Italia via aspetta a Palazzo De’ Toschi Salone Banca di Bologna ((piazza Minghetti 4/d), Bologna. Ingresso gratuito. Per maggiori informazioni cliccate qui

29 aprile: dalle 15 Barbara Vola parla della storia del tè in Oriente, delle varie famiglie e di tè ossidati e tè fermentati nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

30 aprile: dalle 15 si ripercorrono le tradizioni dei tè in varie parti del mondo con Barbara Vola nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

Eventi a Padova

13 aprile: alle 19.30 a La finestra sul tè di Padova, Nicoletta Tul ci farà scoprire il Long Jing e il nuovo raccolto 2017. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

20 aprile: alle 19.30 a La finestra sul tè faremo un viaggio-degustazione tra i raccolti 2017 dei tè verdi cinesi imperiali. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

22 aprile: avete mai assaggiatelo il tè giallo? Appuntamento alle 19.30 a La finestra sul tè.  Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

26 aprile: dalle 19.30, una serata detox con infusi dalla Thailandia a La finestra sul tè. Costo: 10 euro. Per prenotazioni: 329 1566242

Eventi nelle Marche

22 aprile: dalle 17.30 degustazione di tè primaverili nell’aTèlier Cose di Tè di Jesi. Portate la vostra tazza! Evento gratuito

29 aprile: dalle 17.30 altra degustazione di tè ispirati alla primavera nell’aTèlier Cose di Tè di Macerata. Portate sempre la vostra tazza!

Eventi a Roma a dintorni

1 aprile: alle 17 a La bottega color cannella di Ostia Lido si parlerà di medicina tradizionale cinese e terapie detox con Silvia Amato. Costo: 5 euro (verrà interamente devoluto all’associazione “Il Giunco e la Rugiada”).

1 aprile: dalle 17 un Afternoon Tea speciale con prodotti bio a filiera corta e miscele di tè neri da Eu’s, il buono fatto bene a Roma. Costo: 20 euro. Info e prenotazioni: info@eusilbuonofattobene.it

2 aprile: dalle ore 15 scopriremo come scegliere un buon tè e prepararlo a casa con Alessandra Celi da Tè e Teiere di Roma. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

5 aprile: corso di approfondimento sull’Afternoon Tea con Chiara Bedini, Melania Lopez Francis e Carla Massi da Babingtons a Roma alle ore 18. Costo: 150 euro.Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

9 aprile: dalle 15 corso di introduzione al tè e ai suoi colori da Tè e Teiere a Roma. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

12 aprile: alla scoperta dell’acqua come ingrediente base di tè, tisane e caffè da Babingtons a Roma alle ore 19. Costo: 30 euro.Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

23 aprile: dalle 15 degustazione comparata di tè verdi, bianchi e profumati da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Solo prenotazioni online sul sito www.teeteiere.it

Eventi a Napoli

2 aprile: alle 10.30 Il piacere di offrire il tè ci invita a un incontro dedicato ai tè dei mercanti con degustazione di tè puer e visita al Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@progettomuseo.com

Corsi online

21 aprile: ultimo giorno per iscriversi al modulo TEA 104 del corso da Tea Sommelier della associazione Protea in collaborazione con la Herbal and Tea Association of Canada. Costo: 320 euro. Per informazioni: info@proteaacademy.org

 

Foto: ©Laura Ockel

Arriva la primavera e arriva marzo, mese ricco di eventi e corsi sul tè in tutta Italia, da Nord a Sud. Gli appassionati (o i semplici curiosi) potranno partecipare a degustazioni guidate, merende speciali, incontri di abbinamento tè e cibo, appuntamenti con i produttori e i protagonisti di questo entusiasmante mondo…

Siete curiosi di conoscere tutti gli eventi dedicati al tè del mese di marzo?

Cercate la vostra città o la vostra provincia in questo elenco…

Eventi a Torino

2 marzo: dalle ore 17 cucitura del Kesa, la veste tradizionale dei monaci zen, con Rita Hōkai Piana e degustazione di tè verde giapponese Shincha Yakubita da Camellia – Il tempo del tè. Costo: 10 euro. Prenotazioni: 011 7651876

12 marzo: dalle ore 10 nello spazio Camellia – Il tempo del tè Rita Hōkai Piana ci insegnerà a realizzare il cuscino da meditazione, lo zafu, sorseggiando il tè giapponese Asamushicha. Costo: 30 euro. Prenotazione consigliata: camellia@camelliate.it

Eventi a Milano e provincia, Varese e Monza

4 marzo: alle ore 15 degustazione di tè e biscotti da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

4 marzo: alle ore 16 si festeggia il carnevale ambrosiano con un tradizionale Afternoon Tea all’inglese alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Si consiglia abbigliamento ottocentesco. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

8 marzo: alle ore 20 teatime dedicato alle donne alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Si consiglia di indossare qualcosa di giallo. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

11 marzo: alle ore 10 degustazione comparata di tè oolong cinesi e di Taiwan da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

11 marzo: alle 15 merenda vittoriana con tè e Victorian Sponge Cake da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

11 marzo: alle ore 15 corso dedicato ai dolci al matcha da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

11 marzo: alle 17.30 corso dedicato alla preparazione dei matcha drinks da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

12 marzo: alle ore 10 degustazione guidata di tè verdi giapponesi da Parliamo di thé a Monza.  Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria previo pagamento della quota via Paypal

12 marzo: dalle ore 10 onigiri brunch con ricette tradizionali abbinate a tè giapponesi da Tea in Italy a Varese. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: taeko@teainitaly.com

12 marzo: alle ore 10.30 workshop dedicato al matcha con il team di Obubu Tea Farms ospitato da La Teiera Eclettica. Costo: 38 euro. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

13 marzo: alle ore 18.30 workshop dedicato all’hojicha con il team di Obubu Tea Farms ospitato da La Teiera Eclettica. Costo: 38 euro. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

18 marzo: alle ore 10 corso dedicato ai colori del tè ovvero le diverse famiglie: bianco, giallo, verde, oolong, rosso e nero. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

18 marzo: alle ore 10 inizia il laboratorio sui dolci giapponesi de La Teiera Eclettica. Costo: 45 euro a persona. Info e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

18 marzo: alle ore 15 teatime dedicato alla festa di San Patrizio da Tea in Italy a Varese. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

18 marzo: alle 16.30 un incontro dedicato alla storia e alla tradizione del tè in Russia alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè. Costo: 10 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

20 marzo: alle 21.30 un piccolo corso dedicato all’Afternoon Tea alla teeria di Abbiategrasso Tête à Thè in cui testerete le ricette tradizionali di questo rito bevendo tè. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: info@teeria.it

25 marzo: alle ore 10 degustazione di tè cinesi puri o profumati, compresi gli scenografici tea bouquet. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

25 marzo: alle ore 15 incontro sull’abbinamento tè e cioccolato da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

25 marzo: alle ore 17.30 incontro sulla tea mixology: abbinamento tè-vino, infusione negli alcolici, ingrediente nei cocktail. Da Chà Tea Atelier. Costo: 30 euro (due corsi nella stessa giornata a 50 euro). Info e prenotazioni: info@chateaatelier.it

Eventi a Padova

2 marzo: alle ore 19.30 degustazione dei Doke Teas, tè indiani biologici da La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

8 marzo: alle ore 19.30 degustazione di tè indiani biologici da La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi in Emilia-Romagna

1 marzo: alle ore 20.30 incontro sulle spezie ombrellifere (curcuma, semi di finocchio, cumino,…) da Acqua Calda per il Tè. Info e prenotazioni: info@acquacaldaperilte.it

4 marzo: alle ore 15 degustazione comparata di tè verdi giapponesi, cinesi e coreani al Podere Stuard di Parma con la blogger Barbara Vola. Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

5 marzo: alle ore 15 primo incontro del corso introduttivo al mondo del tè con Barbara Vola nella sede dell’associazione Ghelwo di Noceto (Pr). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

5 marzo: alle ore 21.30 You & Tea e l’Associazione Ombre d’Arte organizzano lo Steampunk Tea Party, un teatime dedicato al movimento letterario ispirato a personaggi come H. G. Wells e Jules Verne. Costo: 12 euro. Info e prenotazioni: info@youandtea.it

12 marzo: alle ore 16 Afternoon Tea guidato dalla blogger Barbara Vola all’itinere-servizi culturali di S. Ilario d’Enza (Re). Per info e prenotazioni: barbaravola@gmail.com

Eventi a Firenze

8 – 14 marzo: in occasione di Taste 2017 e di Fuori di Taste in tutti i punti vendita de La Via del Tè ci sarà una degustazione gratuita del tè Earl Grey imperiale e della pralina Venchi profumata proprio con questa miscela al bergamotto. Durante questa settimana verranno presentati anche i nuovi prodotti.

Eventi a Roma

1 marzo: alle ore 18 corso per scoprire il mondo dei tè puri, aromatizzati, miscelati e profumati con Melania Lopez Francis da Babingtons. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

5 marzo: alle ore 15 degustazione guidata di tè cinesi verdi, bianchi e profumati da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni qui

19 marzo: alle ore 15 degustazione comparata degli oolong di Taiwan e Cina da Tè e Teiere. Costo: 30 euro. Info e prenotazioni qui

22 marzo: alle ore 19 degustazione di tè e ricette dolci e salate, il tutto legato al tema della seduzione da Babingtons. Info e prenotazioni: chiara.b@babingtons.net

Corsi online

31 marzo: data ultima per iscriversi alla replica del modulo TEA 101 del corso di formazione TAC TEA SOMMELIER® dell’associazione Protea in partnership con la Tea and Herbal Association of Canada. Info e prenotazioni: info@proteaacademy.org

Concorso letterario

Avete tempo fino al 29 giugno per partecipare al concorso letterario “Racconti di te… all’ora del tè” indetto da Edonè – L’Ora del Tè. Per consultare il regolamento leggete l’apposito modulo: BANDO CONCORSO

 

Mi sono persa qualche evento? Volete dare massima visibilità al vostro incontro o al vostro corso? Scrivete a info@justafiveoclocktea.com

 

Foto: ©Ornella Binni

Febbraio è il mese del Carnevale, delle giornate che si allungano, dei primi timidi fiorellini, ma anche di tanti eventi e corsi sul tè.

Sono tante le iniziative del nostro Paese che permettono di passare un po’ di tempo in buona compagnia, di approfondire le proprie conoscenze legate a questa millenaria bevanda, di assaggiare tè e specialità nuove e interessanti.

Siamo in attesa della primavera, dei nuovi raccolti, di grandi appuntamenti (ad aprile Bologna ospiterà il primo Tea Festival italiano… stay tuned!) e possiamo prepararci al meglio con tanti speciali incontri.

Scopriamo allora gli eventi e i corsi del tè in Italia per il mese di febbraio 2017.

Eventi a Milano e dintorni

3 – 12 febbraio: inizio con un appuntamento un po’ fuori tema ma che mi faceva comunque piacere comunicare. Dal 3 al 12 febbraio, il Pac, Padiglione di Arte Contemporanea di Milano ospita la collettiva “Ri-scatti, la ricerca della felicità”, l’intenso lavoro di tre fotografe (Donata Zanotti, Veronica Garavaglia e Alice Patriccioli,) con i ragazzi del Progetto Giovani dell’Istituto Nazionale dei Tumori (INT) milanese.

da febbraio: un tè al museo è l’iniziativa che dal mese di febbraio 2017 accompagna le mattine (ore 11) e i pomeriggi (ore 16) della visita guidata alla mostra “Il gioiello italiano del XX secolo” del museo Poldo Pezzoli di Milano. L’evento, su prenotazione, è realizzato in collaborazione con Dammann Frères Italia e table decor a cura di Guri I Zi. Per info e prenotazioni: rossi@museopoldipezzoli.it

4 febbraio: tè e cioccolato, che cosa c’è di più irresistibile? Dalle 15 alle 19 lasciatevi affascinare dagli abbinamenti creati da Tea in Italy (Varese) con tre diverse praline di pasticceria. Costo: 11 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

4 febbraio: alle ore 10 da Chà Tea Atelier (Milano) inizia l’incontro dedicato a come preparare la perfetta tazza di tè. Se avete dubbi sul tipo di acqua, sul tempo e la temperatura di infusione, questo è il corso che fa per voi! Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

5 febbraio: da Parliamo di Thè (Monza) ci aspetta una mattinata per approfondire il fantastico mondo di questa antica bevanda. Alle ore 10 inizia il corso di introduzione al tè. Si parlerà di storia, di leggende, di famiglie, di benefici,… e si imparerà a preparare e a degustare correttamente una tazza di tè. Costo: 25 euro. Per informazioni e prenotazioni: info@parliamodithe.com

11 febbraio: a La teiera eclettica di Milano si festeggia la festa delle lanterne (15 giorni dopo il capodanno cinese) con una speciale degustazione di tre tè oolong: Tie Luo Han, Mi Hua Xiang Dan Cong e Mi Lan Xiang. Costo: 24 euro. Per informazioni e prenotazioni info@teieraeclettica.it

11 febbraio: i ragazzi di Tea in Italy ci invitano a una gustosa e speciale merenda a base di cioccolata calda al tè verde Matcha e marshmallow artigianali, un dolce modo per trascorrere il pomeriggio a partire dalle 15. Costo: 9 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

14 febbraio: un modo speciale per festeggiare San Valentino! Appuntamento da Tête à Thè (Abbiategrasso) per una serata ispirata al film “Il tempo delle mele”. Dalle ore 21 potrete assaggiare un cocktail di tè alle mele (sia nella versione alcolica che non alcolica), tramezzini, gamberi al tè verde, torta “Il tempo delle mele”, cuori di pasta frolla e per finire… il tè degli innamorati. Su richiesta è disponibile un menu vegano. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria entro il 13 febbraio: info@teeria.it

17 febbraio: da Tea in Italy torna il Ramen Party, un appuntamento apprezzatissimo! Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

20 febbraio: a grande richiesta, viene replicato il corso-degustazione di Tête à Thè (Abbiategrasso) sui tè indiani. Potrete assaggiare tè dal Darjeeling e dall’Assam in abbinamento a specialità dolci e salate. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

25 febbraio: un pomeriggio con Jane Pettigrew. Prima dell’incontro a La Teiera Eclettica, l’esperta inglese fa tappa a La scuola de La cucina italiana per parlare di Afternoon Tea: come è nata questa cerimonia, quando e come il tè è arrivato in Inghilterra, come viene preparato il tè in Cina, l’etichetta e gli abiti, come preparare una tazza di tè. Durante il corso potremo assaggiare quattro tè scelti da La Teiera Eclettica e le ricette dolci e salate preparate dagli chef della scuola. Appuntamento alle ore 14. Corso organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè e La Teiera Eclettica. Costo: 60 euro.

25 febbraio: merenda giapponese da Tea in Italy con un profumato tè nipponico e un tradizionale Dorayaki fresco, decorato con panna montata. Costo: 9 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com (specificando orario di arrivo, nome e numero di telefono)

26 febbraio: a La Teiera Eclettica arriva la famosa esperta Jane Pettigrew, direttrice della Uk Tea Academy e scrittrice di tantissimi libri. Jane, in collaborazione con l’Associazione Italiana Cultura del Tè, guiderà un percorso di degustazione di 18 varietà di tè provenienti dallo Sri Lanka. Il seminario dura 7 ore (9,30 – 13.30 e 14.30 – 18) ed è riservato ai soci dell’associazione. Costo: 180 euro. Per informazioni e prenotazioni: corsi.aictea@gmail.com

Eventi a Padova

2 febbraio: appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del tè giapponese! Dalle 19.30 a La finestra sul tè potremo degustare i tre migliori Gyokuro dell’anno, vincitori di premi in Giappone. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

3 febbraio: stanchi di sentire parlare di Giappone? Allora alle 19.30 nel negozio La finestra sul tè scoprite i tè thailandesi: Siam blend, Lahu black e Five colors white. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

8 febbraio: assaggio di tè coreani. Dalle 19.30 a La finestra sul tè lasciatevi tentare dai profumi del tè al loto, del tè verde Woojeon (raccolto primavera 2016) e del prestigioso tè nero Formay. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

9 febbraio: sempre alle ore 19.30 preparatevi a una viaggio tra i tè della montagne della Fenice nel Guangdong, Cina. I protagonisti saranno: Ya shi xiang e Gui hua xiang. Appuntamento a La finestra sul tè. Costo: 5 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi a Trieste

6 febbraio: conoscete il tè bianco? Se la risposta è no, nì, forse, non perdetevi l’incontro di TeaTime. Potrete degustare sei diversi tè bianchi arrivati apposta per l’occasione. Costo: 12 euro

Eventi a Bologna e dintorni

2 febbraio: le ragazze di Acqua calda per il tè ci invitano a scoprire il miele, ingrediente spesso presente nei nostri tè e nelle nostre tisane. In particolare in questa occasione, alle ore 20.30, si parledè di miele di lavanda, erica, sulla, tiglio, corbezzolo e coriandolo con la dottoressa Rosaspina, docente del Centro Studi La Ruota. Prenotazione consigliata a info@acquacaldaperilte.it

4 febbraio: alle ore 15 la tea sommelier Barbara Vola ci invita a un incontro per conoscere le differenze tra tè ossidati e fermentati. Appuntamento al podere Stuard di Parma. Info e prenotazioni: m.furmenti@stuard.it

8 – 13 febbraio: la Pentola del tè ospita le opere dell’illustratrice Namà e il 13 febbraio, al pomeriggio, oltre a conoscere l’artista, potrete partecipare a una degustazione di miscele ispirate a San Valentino.

11 febbraio: Home Tea Room, l’Afternoon Tea a casa tua è la nuova iniziativa della tea sommelier Barbara Vola. Questo sabato l’appuntamento è a casa di Tiziana e Tonino a Sorbolo Levante (Re). Infoe prenotazioni: 339 4343365

15 febbraio: questa sera, alle 20.30, da Acqua calda per il tè si parla di spezie invernali e in particolare di zenzero, chiodi di garofano, cannella, ginepro, noce moscata, ginepro, macis papua, tutti gli ingredienti che si possono trovare in tè e tisane. Prenotazione consigliata a info@acquacaldaperilte.it

24 febbraio: nel gruppo di lettura del Mondo di Eutepia si parlerà del libro di Roberta Marasco Le regole del tè e dell’amore, un romanzo in cui anche la nostra bevanda preferita ha un ruolo da protagonista.

Eventi nelle Marche

11 febbraio: il negozio Cose di tè partecipa a ScienzArte 2017, una serie di incontri per parlare di medicina integrata, scienza, arte e cura e, perché no, degustare una tazza di tè accompagnata da dolcetti veg. Sabato 11 febbraio interviene l’insegnante Mariella Pratissoli e il professor Giacomo Rotatori con la sua fisarmonica. Appuntamento allo spazio Informagiovani Ancona, piazza Roma.

16 febbraio: sapete che lavorare ai ferri è un ottimo anti stress? Da Cose di tè di Macerata potrete imparare quest’arte sorseggiando tè e assaggiando dolcetti fatti a mano. Il primo incontro è il 16 febbraio dalle 17.30 alle 19.30. Costo: 20 euro. Prenotazione obbligatoria: edebellis.macerata@cosedite.it

25 febbraio: secondo evento di febbraio di ScienzArte 2017 sulla nuova visione della cura e della guarigione con lo psicologo psicoterapeuta Gioacchino Pagliaro. Non mancherà il tè di Cose di tè.

Eventi a Roma

8 febbraio: per tantissimi di noi il primo incontro con il tè è stato con una tazza di tè nero. Con Babingtons possiamo rivivere questo primo amore con una degustazione di cinque tè neri, puri e miscele storiche, accompagnati da ricette dolci e salate. Durante la serata (l’appuntamento inizia alle 19) Diana Bedini, discendente di una delle fondatrici della sala romana, spiegherà come si preparano gli scones. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

15 febbraio: divertente incontro sulla seduzione, per imparare a conquistare l’amato con il giusto dessert. Ad accompagnare la serata una degustazione speciale di cinque ricette dolci in abbinamento a cinque diversi tè. Costo: 30 euro. Appuntamento alle 19. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

19 febbraio: tornano i corsi di Tè e Teiere a partire dall’approfondimento sulle famiglie di tè, i metodi di preparazione e gli abbinamenti. Un’ottima occasione per avvicinarsi alla cultura del tè. Costo: 30 euro. Appuntamento alle ore 15. Prenotazione obbligatoria sul sito.

26 febbraio: da Nanay, a Pigneto, ci aspetta una degustazione di cinque tè diversi preparati con il metodo del gongfu cha. Il tutto sarà accompagnato da piccola pasticceria (anche senza glutine e vegana). Costo: 15 euro (+ 5 euro di tessera associativa). Informazioni e prenotazioni: alex1martini@hotmail.com; c.fab@aol.it

26 febbraio: altro corso interessante per chi vuole conoscere meglio questa bevanda. Da Tè e Teiere alle 15 potrete conoscere le diverse lavorazioni che portano a diverse famiglie di tè. Il tutto accompagnato dalla degustazione di sei pregiati tè. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria sul sito.

Eventi a Caserta

3 febbraio: SamovarCasadelThe e Manouche osteria b&b ci invitano a una cena-degustazione. Quattro tè scelti e preparati da Tatiana Guadalupo abbinati ai piatti preparati dalla cucina del Manouche. Costo: 25 euro (acqua e calice di vino compresi).

Corsi online

20 febbraio: termine ultimo per iscriversi al modulo TEA 103 del corso TAC Tea Sommelier della Protea Academy in partnership con l’associazione canadese del tè. Per poter accedere è necessario aver frequentato e superato il modulo TEA 101. Costo: 320 euro. Per info e iscrizioni: info@proteaacademy.org

Foto: ©Anda Ambrosini

Buon 2017! Anno nuovo, vita nuova o forse no… a gennaio 2017 tornano gli eventi e i corsi sul tè in tutta Italia. Appuntamenti per curiosi, per neofiti o per chi vuole approfondire un aspetto di questo vastissimo mondo. Incontri per conoscere altri appassionati o per viaggiare con la fantasia.

E ora vediamo il calendario da Nord a Sud (se ho dimenticato qualcosa, segnalatelo!)

Eventi a Torino

15 gennaio: nuovo anno all’insegna del benessere. Alle ore 9.20 da Camellia – Il tempo del tè di Torino potrete partecipare a un incontro con Alberto Baroni sulla riflessologia plantare, degustando e specialità vegane. Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria

Eventi a Milano e dintorni

14 gennaio: appassionati di Giappone? Non perdetevi il Ramen Party di Tea in Italy a Varese. A partire dalle ore 19 potrete assaggiare una ciotola della famosa ricetta giapponese insieme a una birra nipponica e a un dolce. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: taeko@teainitaly.com

14 gennaio: tornano i corsi di Chà Tea Atelier a Milano. Questo sabato dalle 10 alle 13 si parlerà di tè rossi e tè neri, ovvero di tè ossidati e di tè fermentati. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

16 gennaio: La Teiera Eclettica di Milano inizia il nuovo anno con i nuovi incontri dedicati a tè e libri. Durante questo primo appuntamento (alle ore 19) verranno proposte letture e si chiacchiererà in compagnia di una tazza di tè con degustazione di tre tipi di tè.

21 gennaio: preparare insieme l’Afternoon Tea mentre si esercita il proprio inglese. È la bella iniziativa di Prêt à Parler che unisce cultura, divertimento e studio. Il Tea Party inizia alle 16.30 da Nicol CuocArtigiana in via Petrarca 6 con una lezione di cucina in inglese. Dopo aver preparato biscotti e cheesecake ci si sposta in salotto a parlare di , del rito inglese, di aneddoti mentre si assaggiano i dolcetti appena sfornati. Livello linguistico: da B1. Costo: 27 euro. Info e prenotazioni: info@pretaparler.it

21 e 22 gennaio: pronti per una merenda irlandese? Sabato e domenica da Tea in Italy a Varese potrete assaggiare una fetta di torta insieme a una tazza di tè speciale: l’Irish Breakfast Tea oppure il tè arricchito con whiskey irlandese e panna. Costo: 10 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

22 gennaio: una domenica mattina alla scoperta dei veri tè neri cinesi, i tè fermentati. L’appuntamento è alle 10 da Parliamo di Thé a Monza per una speciale degustazione di tè puer dedicata al capodanno cinese. Costo: 25 euro. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato direttamente al negozio o via paypal

23 gennaio: storia, cultura e tè si incontrano da Tête à Thè di Abbiategrasso. Questo lunedì dalle 21.30 alle 23 potete scoprire come è arrivato il tè nel nuovo mondo e degustare due tè rossi in abbinamento a specialità salate e dolci. Costo: 12 euro. Prenotazione obbligatoria: info@teeria.it

27 gennaio: siete pronti a festeggiare il Capodanno cinese? La Teiera Eclettica ha organizzato una serata di cucina cinese, tè e oroscopo al ristorante Giardino di Giada di Milano. Per informazioni e prenotazioni: info@teieraeclettica.it

28 gennaio: avete da poco scoperto la passione per il tè? Allora vi consiglio di fare un piccolo corso di introduzione a questo vastissimo mondo. Di solito questo percorso viene intitolato “I colori del tè“. Sabato 28 gennaio alle ore 10 potete partecipare a quello di Chà Tea Atelier a Milano. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: info@chateaatelier.it

28 e 29 gennaio: i ragazzi di Tea in Italy a Varese ci accompagneranno alla scoperta dei dolci giapponesi. La degustazione prevede assaggi di mini Dorayaki, Chocolate Mame Daifuku e Cheesecake al sesamo nero in abbinamento a diversi tè giapponesi. Costo: 12 euro. Prenotazione consigliata: taeko@teainitaly.com

Eventi a Padova

20 gennaio: La finestra sul tè a Padova propone un workshop di degustazione di acque, elemento fondamentale per la preparazione di un buon tè (vedi: Come preparare una tazza di tè). Costo: 10 euro. Prenotazione obbligatoria.

Eventi a Trieste

16 gennaio: dalle 18 alle 19.30 TeaTime ci invita a una degustazione guidata di tè cinesi. La titolare Patrizio Orlando spiegherà le tecniche di lavorazione e di infusione durante l’incontro. Costo: 8 euro. Prenotazione obbligatoria.

Eventi a Roma

18 gennaio: altro interessante corso di introduzione al mondo del tè. Melania Lopez Francis da Babingtons a Roma ci porta in un viaggio per capire da dove viene il tè, come vengono lavorate le foglie, come vengono selezionate, quali sono i benefici e come si degustano. Appuntamento alle ore 19. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

25 gennaio: come possiamo capire se un tè è adatto a noi? Alle 19 ce lo spiega Melania Lopez Francis. Un percorso tra i cinque sensi per riconoscere la qualità di un tè, annusarlo, toccarlo e capire come i codici sensoriali incidano sulla nostra vita quotidiana e sul nostro cervello. Costo: 30 euro. Prenotazione obbligatoria: chiara.b@babingtons. net

Eventi a Napoli

15 gennaio: alle ore 18 nel Centro di alimentazione consapevole di Napoli non perdetevi l’incontro organizzato da Qualcosadite con Lorenzo Barbieri e Vivian Zhang di Eastern Leaves, una realtà che possiede e tutela 30 ettari di piantagione selvatica di tè nello Yunnan. Pensate che alcune piante hanno 500 anni di storia! Degustando puer, potrete conoscere Lorenzo e Vivian e scoprire la loro fantastica storia. Ho avuto modo di parlare con loro l’anno scorso e quello che stanno facendo è davvero interessante 😉 Costo: 15 euro. Prenotazione obbligatoria: info@qualcosadite.com

 

Foto: ©Dayne Topkin