Taralli al tè lapsang souchong

Oggi vi propongo una rivisitazione della ricetta dei taralli, una variazione sul tema che prevede l’aggiunta del lapsang souchong, un tè  in grado di lasciare a questo prodotto tipico italiano un aroma unico.
Potete gustare questi taralli al tè come aperitivo, come companatico, come proposta per l’afternoon tea, ma anche semplicemente come snack mentre guardate un bel film o leggete un romanzo avvincente.

taralli the

Taralli al tè lapsang souchong

250 g di farina (circa 3 e mezzo vasetti di yogurt) bianca o integrale

2 cucchiaini di tè lapsang souchong

50 g di acqua minerale naturale

50 g di vino bianco secco

50 g di olio extravergine d’oliva

1 cucchiaino abbondante di sale

Per realizzare i taralli al tè lapsang souchong per prima cosa, come sempre, prepariamo lasciamo infuse le foglie di tè in acqua calda (circa 90° C) per 10 minuti. Non filtrare.

Intanto pesiamo la farina in una ciotola.

Aggiungiamo il sale, il vino, l’olio e infine il tè non filtrato e amalgamiamo con le mani (o con l’impastatrice) fino a ottenere un impasto omogeneo. Avvolgiamo il tutto in una pellicola trasparente e teniamo al fresco per almeno 30 minuti.

Portiamo l’impasto dei taralli al tè sul piano di lavoro e dividiamolo in tanti gnocchetti grandi come una noce, che stenderemo a mano e poi chiuderemo per formare tanti anellini.

A questo punto in una pentola portiamo a bollore dell’acqua e immergiamo un quantitativo di taralli pari al fondo della pentola. Non appena vengono a galla raccogliamoli con una schiumarola e lasciamo asciugare su un panno o su della carta assorbente.

Infine cuociamo i taralli in forno a 200° C per 30 minuti. Devono risultare dorati da entrambe le parti.

Lasciate raffreddare i taralli al tè laspang souchong e servite.

Condividi...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares