Tè verde cinese: Chun Mee

Chun Mee

Proprietà e curiosità sul tè verde Chun Mee

In Europa probabilmente il tè verde cinese più conosciuto e diffuso è il Gunpowder, seguito dal Chun Mee. Li avete mai assaggiati? Probabilmente li avrete visti nelle erboristerie, in farmacia o nei negozi specializzati in biologico.

In entrambi i casi le foglie sono color salvia e il sapore è caratterizzato da forti note di tostatura. Nel Gunpowder le foglie vengono arrotolate come piccole pepite o, come dice il nome, polvere da sparo. Nel Chun Mee invece le foglie sono attorcigliate nel senso della lunghezza come potete vedere da questa mia foto 🙂

Proprietà e curiosità sul tè verde Chun Mee

Il nome Chun Mee significa “sopracciglia preziose” proprio per questa sua particolare arrotolatura.

Come si prepara il Chun Mee

Quando si parla di tè verde bisogna fare attenzione alla preparazione e in particolare alla temperatura dell’acqua e al tempo di infusione. Potete trovare altre indicazioni sul post dedicato a come preparare una perfetta tazza di tè:

Quantità: 2 g per tazza (circa 220 ml di acqua)
Temperatura: acqua a 80 – 85° C
Tempo di infusione: 2 – 3 minuti

Il tè verde Chun Mee così come il Gunpowder sono gli ingredienti perfetti per preparare il classico tè verde alla menta tipico del Marocco.

Tè verde Chun Mee: proprietà

Le proprietà del tè verde sono famose e rinomate. Il Chun Mee, come gli altri tè verdi è ricco di polifenoli e di vitamine, ha un buon contenuto di clorofilla.

Proprietà e curiosità sul tè verde Chun Mee

Non è sempre è possibile trovare ricerche specifiche su tutti i tipi di tè ma il Chun Mee, insieme all’Assam, è stato protagonista di uno studio negli anni ’90 da parte di Michael Spiro e Pui-Ling Linda Lam sul tasso di estrazione della caffeina/teina. Ci sono state varie ricerche sull’argomento. Questa in particolare riguardava l’infusione a 80° C in acqua distillata, una situazione che difficilmente ripeteremo a casa. Ricordiamo però che nella degustazione professionale, l’infusione in acqua distillata è utile perché in questo modo il tè avrà lo stesso sapore sia in Inghilterra che in Cina. Il tipo di acqua influenza infatti il sapore del tè in modo più o meno accentuato. Lo studio può essere acquistato qui

Sapore e abbinamento

Il Chun Mee è meno dolce di altri tè verdi. Si caratterizza infatti per forti note vegetali e di affumicatura. È leggermente astringente e questo aiuta a pulire il palato e a dare una sensazione rinfrescante. Devo essere sincera? A me non piace. Sia il Gunpowder che il Chun Mee hanno presenza affumicata troppo forte per i miei gusti, faccio fatica a sentire altri sentori.

Bisogna dire che comunque esistono vari gradi, vari livelli di qualità di questo tè. Può venir prodotto in varie province cinesi (Zhejiang, Anhui, Jiangxi,…) e se vedete un numerino a fianco al nome è indice della qualità. Il Chun Mee 41022 è il top, la qualità migliore.

Passiamo ora agli abbinamenti. Sicuramente la menta, come abbiamo detto, ma consigliano anche i formaggi erboranti come il gorgonzola, i fritti soprattutto di pesce, le acciughe, la carne di maiale o le verdure crude.

Foto: Five O clock - Il tè non è un regalo ma è stato acquistato da me

Fonti: Teavivre; Made-in-china; Friends-tea; Ratetea; Englishteastore

Condividi...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares