Sale aromatizzato al tè affumicato Lapsang Souchong

Scopri la ricetta per preparare in casa il sale aromatizzato al tè affumicato

La prima volta che ho sentito parlare di sale aromatizzato al tè è stato grazie a Instagram. Non ricordo se fosse il post di una tea blogger o di un festival del tè in nord America ma ce ne erano di vario tipo, pronti per essere aggiunti ai nostri piatti. Mi è subito sembrata un’idea geniale!


In Italia li ho provati per la prima volta con SalTè Leaf™ al festival del tè di Bologna 2018. Quello che mi era piaciuto di più era quello al tè affumicato Lapsang Souchong, un tè che mi piace molto in cucina, dall’hummus ai grissini, dalle tagliatelle di porro alla crema di carote. Poi, un giorno, ho cercato nuovamente quella confezione per acquistarla per un regalo e non sono più riuscita a trovarla. Ecco che allora ho pensato di riprodurre la ricetta a casa cercando di bilanciare i due semplici ingredienti, il sale e il tè. Ho fatto varie prove fino ad arrivare a un risultato che è stato molto apprezzato dai destinatari del mio regalo che in questo modo hanno testato con mano la versatilità del tè e magari, oggi, vedono (spero) questa bevanda in modo diverso. Il mio obiettivo è sempre quello di trasmettere passione per questo mondo e per tutto ciò che c’è dietro ovvero uno stile di vita all’insegna della lentezza, della leggerezza e della condivisione 🙂

La cosa bellissima è che, quando ho realizzato altri barattolini per le mie amiche e mi hanno poi scritto per raccontarmi le loro ricette e i loro abbinamenti. Ne parleremo comunque più tardi.

Sale aromatizzato al tè fatto in casa

120 g di sale fino (io ho usato quello dolce di Cervia perché è il mio preferito)

7,5 g di foglie di tè Lapsang Souchong biologico


Preparazione

Preparare in casa il sale aromatizzato al tè Lapsang Souchong è semplicissimo. Per prima cosa è importante avere a portata di mano dei barattoli di vetro sterilizzati dove poter riporre il nostro profumato preparato.

Passiamo poi al tè. Vi consiglio di spezzettare le foglie con un batticarne o un trita erbe. Lo so, può essere un peccato, ma possono essere fastidiose mentre si mangia. Riducetele quindi alla grandezza dell’origano secco, per intenderci.

In una ciotola, mescolate il sale con il tè in modo che da ottenere un preparato più omogeneo. Il rapporto tra questi due ingredienti può naturalmente cambiare in base al vostro gusto personale o all’intensità dell’affumicatura del Lapsang Souchong (no, non sono tutti uguali!). Per esempio, per le amiche fumatrici ho usato 8 – 9 g di tè su 120 g di sale. In generale, comunque, il rapporto che ho usato è 1 parte di tè affumicato e 16 parti di sale. Se, per esempio, volete preparare un barattolo con 500 g di sale dovete mescolarlo a circa 30 g di tè (500 : 16 = 31,25). Scusate, magari ho scritto delle cose scontate ma cerco di mettermi nei panni di chi, come me, non ha mai avuto un gran rapporto a scuola con la matematica.

Bene, a questo punto, coprite il fondo del barattolo con chicchi di riso. Ho vissuto per anni in un posto molto umido e questo trucco serve per assorbire l’umidità e fare in modo che il sale non si compatti troppo. Versate il vostro preparato dalle aromatiche note affumicate (magari con l’aiuto di un imbuto) e il vostro sale aromatizzato al tè Lapsang Souchong è pronto. Facile, no?

Si può fare con altri tipi di tè? Certo, ma questo è quello che mi ha convinto di più, forse perché lo usavo già in cucina. A proposito, scoprite tutte le mie ricette a base di Lapsang Souchong qui


Abbinamenti

Come potete usare questo sale aromatizzato al tè? A me piace aggiungerlo a fine cottura alle vellutate di verdure, in particolare a quelle a base di ingredienti dolci, come la zucca e la carota. Tempo fa avevo preparato dei piselli saltati in padella, aromatizzati con questo sale, con cui ho poi farcito una torta salata e secondo me la ricetta era ottima. Per accentuare il risultato avevo aggiunto delle foglie di Lapsang Souchong al ripieno.

Tante idee per cucinare con il tè Lpasang Souchong

Il sale al Lapsang Souchong si abbina bene poi alla carne di pollo o di maiale, alle uova (magari strapazzate, servite per un brunch casalingo), al salmone oppure alle patatine fritte. Sostituisce la pancetta affumicata in tante preparazioni e dona sapore in modo naturale. Mio suocero è arrivato al punto di metterne un pizzico sui cappelletti in brodo il giorno di Natale ed effettivamente ci diceva bene.

Fatemi sapere che cosa ne pensate di questo sale aromatizzato al tè e in quale modo lo utilizzate in cucina.

 

Foto: Carlotta Mariani per Five o'clock (ottobre 2019)

Non mi sono stati offerti oggetti o compensi per citare i prodotti presenti in questo post


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *