Yuja tea, la tisana coreana allo yuzu

Yuzu tea, la tisana allo yuzu coreana con tante proprietà

Five o’ clock compie 10 anni e festeggia con tre ricette al tè! Per saperne di più clicca qui


Yuja è la parola coreana per yuzu. Conoscete questo frutto orientale? Sapete che con questo ingrediente si può creare una tradizionale bevanda coreana, dissetante in estate, utile contro i malanni di stagione in inverno? Scopriamo qualcosa di più.

Cos’è lo yuzu?

Negli ultimi anni anche in Europa è arrivato lo yuzu, un frutto di origine orientale che ricorda nell’aspetto un mandarino ma con la buccia gialla, simile a un limone. È molto amato dagli chef e dai bartender di tutto il mondo per le sue note aromatiche complesse, a metà tra un mandarino e un pompelmo, ma con qualcosa che mi fa pensare anche al bergamotto.

A introdurlo in Europa nel 2012 è stato lo chef francese Jérôme Banctel, che aveva subito capito le potenzialità di questo ingrediente sia per ricette dolci che salate.

In Corea conoscono da tempo lo yuzu, sia per le sue intriganti sfumature di gusto, sia per le sue proprietà. E con questo frutto, oltre che delle salse, preparano una tisana molto particolare chiamata Yuja cha o Yuja Tea.

Lo yuzu è un agrume orientale ricco di vitamina C

Tisana allo yuzu

Quando sono stata invitata alla conferenza stampa di presentazione di questo prodotto, mi sono immaginata prima un tè verde (adoro i tè verdi coreani) aromatizzato o profumato per contatto allo yuzu, poi una bevanda preparata mettendo in infusione le scorzette di questo agrume. Ho fatto qualche ricerca ho scoperto qualcosa di totalmente differente.

Che cos’è allora lo yuja tea e come si prepara? È una tisana che si crea mettendo in infusione una specie di marmellata di yuzu chiamata yuja chung. In realtà si tratta di fettine sottili di yuzu lasciate fermentare nello zucchero per 3/4 giorni.

Ricetta dello yuzu tea

1 cucchiaino di yuja chung
1 tazza di acqua minerale naturale o frizzante

Preparare la tisana coreana allo yuzu è semplicissimo. In un bicchiere o in una tazza mettete un cucchiaino di yuzu fermentato (yuja chung). A piacere potete aumentare le dosi.

A questo punto versate l’acqua. Può essere bollente o fredda, naturale o frizzante a seconda della stagione o del vostro gusto personale. Nel caso di una tisana fredda potete aggiungere qualche cubetto di ghiaccio e una spruzzata di succo di limone.


A questo punto non ci resta che mescolare bene e servire il vostro yuja tea o tisana allo yuzu. Questa potrebbe essere una base anche per interessanti cocktail orientali. Stephen Won della Won International Inc. società che esporta la yuja chung, mi ha detto che in Corea mescolano questa specie di marmellata al vino di riso. Alla fine della conferenza stampa hanno iniziato a fare degli esperimenti con la vodka.


Abbiamo provato ad abbinare la tisana allo yuzu a ricette salate come grissini e focacce e l’accompagnamento funziona, molto meglio rispetto ai classici biscottini.

Questa tradizione mi ha ricordato un’abitudine tipica russa ovvero quella di dolcificare il tè aggiungendo un cucchiaino di confettura o marmellata nella tazza. Il tè sembra davvero unire parti diverse del mondo…

Proprietà dello yuzu

Questo agrume orientale è noto per il suo contenuto di vitamina C e per la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario. Come mi ha raccontato Stephen Won, in Corea lo yuja tea viene bevuto da tutta la famiglia, adulti e bambini, da novembre a marzo/aprile per prevenire e curare raffreddori e mal di gola. “È una sorta di medicina tradizionale nel nostro Paese, ma viene bevuto anche in Giappone e in Cina”.

Sembra inoltre che il profumo dello yuzu abbiamo benefici rilassanti e mr. Won mi ha spiegato che le sue note aromatiche vengono molto sfruttate in cucina in certe parti della Corea per rafforzare i sapori di ciò che stiamo mangiando attraverso la preparazione di profumati dressing.

Il signor Won, mi ha poi spiegato che ci sono altre bevande tradizionali in Corea con scopi salutistici come il ginseng o la tisana allo zenzero. Alcuni hanno una base fermentata come questa bevanda allo yuzu, altri no.

Dove trovarlo

Su Instagram Lavinia di @lavy_in_foodland mi ha detto che ha già assaggiato questa bevanda in alcuni ristoranti coreani e punti vendita di bubble tea a Milano.

La distribuzione in Italia è stata affidata a Uniontrade e presto sarà possibile acquistare lo yuzu fermentato nel supermercato etnico Kathay sempre a Milano. Se avete la possibilità di provare la tisana coreano allo yuzu nella vostra città segnalatecelo così possiamo condividere questa esperienza.

 

 

 

Foto: Carlotta Mariani per Five o' clock (giugno 2019)

Non mi sono stati offerti oggetti o compensi per scrivere questo post e citare prodotti o attività

Fonti: thespruceeats.com; elle.com; ilgiornaledelcibo.it; @mindfulteas


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *