Tea pet: piccola guida agli animali da tè

I pet tea sono una bellissima tradizione cinese. Scopri tutti i suoi segreti

Durante il Gong fu cha, posizionate sui vassoi non si vedono solamente gaiwan, teiere e tazzine da tè, ma spesso anche piccole statuine raffiguranti forme animali, umane o mitologiche. Si tratta dei così detti tea pet (茶宠, in cinese “animale del tè”), chiamati anche statuine da tè o animali da tè.


Sono oggetti che aggiungono un’aura di magia alla cerimonia del tè e ognuno di noi può “adottare” i propri tea pet per renderli partecipi delle proprie degustazioni. In Italia si possono trovare facilmente su alcuni siti internet che vendono tè e oggettistica da tè orientale. Se siete curiosi di sapere cosa sono, come fare per sceglierli e tenerli al meglio vi invito a continuare a leggere, perché ora lo scopriremo insieme…

Cosa sono i tea pet?

Si tratta di piccoli oggetti in terracotta usati come decorazione sul vassoio per il rito del tè cinese. Durante il Gong fu cha verranno bagnati con il tè, con l’acqua usata per sciacquare le foglie o con quella usata per scaldare e pulire l’attrezzatura da tè. Il bagnarli con il tè la prima volta, secondo tradizione cinese, darà loro un’anima e le volte consecutive farà in modo che essi si “nutriranno” del tè e potranno sprigionare i loro poteri. La virtù di ogni tea pet dipenderà dal simbolo rappresentato dalla statuina e dal significato e dall’importanza che gli verrà dato dalla persona o dalla famiglia che se ne prende cura. Ci sono famiglie che tramandano alcuni tea pet di generazione in generazione in modo che questi possano donare alle generazioni a venire tutta la saggezza degli antenati. Oltre i poteri magici, le statuine da tè, hanno la capacità di favorire la concentrazione e di rilassare se usati come oggetti meditativi sui quali focalizzare la propria attenzione durante il rito del tè.

Con il tempo il tea pet tenderà a diventare lucido, più scuro, uniforme e profumato di tè, soprattutto se si usa sempre un solo tipo di tè per ogni tea pet e si avrà la cura di spargerlo uniformemente sopra di esso con un pennello o un fazzoletto (proprio come si fa con le teiere in terracotta).

Le origini dei tea pet

Le origini dei tea pet sono davvero antiche e confuse, ma questi oggetti divennero famosi in Cina durante la dinastia Song (960 – 1279). Furono particolarmente fiorenti per il Paese e di conseguenza per il mondo del tè. Infatti nella città di Chaozhou iniziava ad affermarsi il Gong fu cha così come noi lo conosciamo oggi e se prima il tè veniva preparato e bevuto nei comuni utensili usati per bere e mangiare, in questi anni, iniziarono a essere creati oggetti appositi per il tè.

Yixing, in particolare, luogo famoso per la sua argilla e per la terracotta derivante da essa, inizia a essere conosciuto per le sue creazioni, quali teiere, ciotole, tazze e animali da tè. L’uso di questi oggetti e l’applicazione di tecniche ben precise alla preparazione faranno sì che il tè non sia più un semplice alimento o una cura, ma che si elevi a qualcosa di sacro e quasi ultraterreno che necessiti di un rituale e di figure capaci di dare benefici magici agli uomini che le usano.


Come scegliere un tea pet?

I tea pet sono statuine di argilla cotta che a volte possono essere smaltate, ma mai interamente poiché altrimenti non avrebbero modo di assorbire il tè. L’argilla tipica degli animali da tè è l’argilla Yixing. Esistono tre tipi di argilla Yixing che possono essere utilizzati singolarmente o miscelati per dare origine a colori diversi, sono:

  • Argilla Yixing viola, quella principalmente utilizzata, dopo la cottura è color mattone o marrone scuro, spesso gli artigiani aggiungono polveri ferrose per rendere il colore più intenso;
  • Argilla Yixing rossa, detta “stock yellow” dopo essere stata cotta tende al vermiglio ed è particolarmente adatta per la creazione di oggetti molto piccoli;
  • Argilla Yixing verde, è la più rara e costosa. Post-cottura risulta color latte.

Se non ci è possibile reperire tea pet di argilla Yixing è importante che non siano di materiale diverso dalla terracotta, altrimenti non sarebbero in grado di assorbire il tè e quindi di cambiare lentamente aspetto e profumo.

Si può scegliere fra diversi tipi di tea pet: ci sono i classici porta fortuna, quelli che cambiano colore, che incanalano e spruzzano l’acqua (il primo a essere stato creato è il famoso pee-pee boy) e quelli che grazie all’acqua tendono a fare dei movimenti. La figura può essere scelta in base ai gusti personali o al significato che incarna, che vedremo nel prossimo paragrafo.

Scopri tutto quello che c'è da sapere sui tea pet, la loro storia, il loro significato e dove si comprano
Esempio di Pee pee boy

Simbologia dei tea pet

Le statuine da tè hanno forme che solitamente sono simbolo delle capacità che hanno. Alcune provengono poi da miti e leggende, altre dallo zodiaco cinese. Vediamo insieme qualche simbolo.


Animali dello zodiaco cinese:

  • Topo, portatore di fascino e attrazione
  • Bufalo o toro, infonde pazienza e fiducia
  • Tigre, dà sensibilità e coraggio
  • Coniglio, porta la riuscita negli affari
  • Drago, portatore di salute ed energia
  • Serpente, infonde saggezza e dispensa generosità
  • Cavallo, porta gioia
  • Pecora o capra, simbolo di eleganza e doti artistiche
  • Scimmia, dona abilità e flessibilità
  • Cane, simbolo di fedeltà e lealtà
  • Gallo, indica la via della ragione
  • Maiale, dona coraggio e gentilezza.

Altre figure:

  • Maitreya Buddha, figura dal ventre grasso e dal grande sorriso, è tollerante e rilassato. Questa figura usata nel Gong fu cha attrae un futuro felice e gioioso
  • Rospo a tre zampe, o “lucky frog”, questa figura attrae ricchezza. Nel caso tenga una moneta in bocca, il rospo, andrebbe posizionato di fronte a sé in modo che porga la moneta al proprietario, se la sua bocca è vuota va posizionato con le spalle verso il proprietario così che attiri la ricchezza
  • Carpa, dona coraggio e perseveranza
  • Pipistrello, porta fortuna e gioia
  • Cavolo cinese, detto “pack choy” (letteralmente “pack” centro e “choy” ricchezza) o “boi coi”
    (cento anni di ricchezza). È un simbolo tipico degli ambienti commerciali
  • Arachidi, simboleggiano la nascita e la fertilità.

Come prendersi cura di un tea pet

Esistono delle regole e delle modalità precise per scegliere, tenere e usare al meglio i propri tea pet. Alcune di queste sono state scritte circa 200 anni prima che si affermassero popolarmente nell’oggettistica da tè. Eccole in breve:

  1. La grandezza dovrebbe essere di dimensioni moderate, in modo che il tea pet sia comodo da trasportare e accarezzare (sì, proprio come un cucciolo)
  2. Si può dare un nome al tea pet durante la prima doccia di tè, quella che lo attiverà e gli consentirà di avere una sua anima
  3. Il tea pet andrebbe “nutrito” solo con il tè, ancora meglio se sempre dello stesso tipo. Evitare di bagnarlo con l’acqua pulita perché comprometterebbe il cambio di colore e di profumo dovuti all’accumulo dei polifenoli del tè all’interno dei pori della statuina
  4. Può essere utilizzato qualunque tipo di tè, il migliore è il Pu-Erh poiché tende a modificare di più le caratteristiche dell’argilla, vengono di seguito tè neri e oolong. Usando invece tè verdi o tè bianchi la trasformazione sarà più lenta e meno consistente;
  5. È possibile spazzolare il tè sul tea pet con un pennello o strofinarlo con un fazzoletto umido di tè in modo da rendere più uniforme l’assorbimento, proprio come si fa con le teiere Yixing
  6. Non immergere il tea pet nell’acqua del tè, è una pratica che a lungo andare porta alla perdita del colore accumulato
  7. Evitare assolutamente di lavare il tea pet con saponi o detersivi che potrebbero essere aggressivi e rovinare la statuina, oltre che comprometterne il profumo.

Dove comprare i tea pet

Se non avete possibilità di recarvi in Cina potete rivolgervi al vostro negozio di tè di fiducia oppure dare un’occhiata ad alcuni ecommerce specializzati come Tea Soul, Tea Senz  o Tea Way.

 

Foto di copertina: ©Spirit Tea

Fonti: theteapet.com; il canone del tè, Yu Lu; teasoul.net; teasenz.it; infochina.net; teamuse.com; wikipedia.org; pathofcha.com; xiaofan.altervista.org; teaway.it; mondotè.it; camelliatè.it; theteacupoflife.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *