Muffin al cioccolato e zucca

Adoro la zucca. Mi piace aggiungerla in mille ricette diverse, dai risotti alla vellutate, ma questa volta ho voluto provare anche la strada del dolce. L’unico tentativo che avevo fatto l’anno scorso non mi aveva convinta del tutto ma questa volta, con qualche attenzione in più sulla quantità di zucchero e grazie all’aiuto del tè… ecco i miei muffin al cioccolato e zucca!

Provate e fatemi sapere. Noi a casa li abbiamo divorati, persino a colazione con una tazza di darjeeling o un infuso di frutta.

La ricetta per preparare i muffin

Muffin al cioccolato e zucca

100 g di zucca (io ho utilizzato una zucca della varietà butternut, quella con la buccia di colore verde chiaro-ocra e dalla forma allungata, simile a una enorme pera)

100 g di farina (io ho utilizzato la farina di grano tenero tipo 2 di Cerealia Wellness, in fondo vi spiego di che cosa si tratta)

50 g di fecola di patate

80 g di acqua minerale naturale

1 cucchiaino di tè nero darjeeling

50 g di burro

50 g di zucchero di canna

2 uova

1/2 bustina di lievito

1 cucchiaino di bicarbonato

1 pizzico di sale

gocce di cioccolato fondente

Per prima cosa preparate il tè lasciando in infusione per circa 10 minuti le foglie di darjeeling in 80 g di acqua minerale naturale portata a una temperatura di 90 – 100° C.

Filtrate il tè e versatelo in un pentolino con la zucca tagliata a tocchetti. Portate a bollore e fate cuocere per 5 minuti. Frullate.

Intanto in una ciotola versate le farine, lo zucchero, il lievito, il bicarbonato, il sale.

Unite gli ingredienti morbidi ovvero la purea di zucchero, il burro ammorbidito e le uova. Amalgamate.

Infine aggiungete le gocce di cioccolato, mescolate delicatamente e riempiti i pirottini da muffin per 3/4 (anche un po’ di più secondo me.

A questo punto non vi resta che infornare a 180° C per 20 minuti.

Muffin al cioccolato e zuccaI muffin di zucca e cioccolato sono ottimi anche per una festicciola di Halloween così come i cake pops, i cioccolatini colorati o i biscotti salati.

Cerealia è una realtà che raccoglie tre mulini tra Lombardia e Piemonte. La loro prima proposta per affacciarsi al mercato è la farina Wellness, ricca di fibre ma senza il classico sapore dei prodotti integrali (non a tutti graditi). Questo perché non contiene le parti più esterne della buccia.
Perché tutti parlano dell’importanza delle fibre? Perché sono utili per la regolarità intestinale, per contrastare livelli di colesterolo o glicemia alta, i radicali liberi e diverse patologie. In più aumentano il senso di sazietà e rallentano l’assorbimento di zuccheri e grassi. In questa ricetta, grazie all’aiuto del tè, potremmo anche non mettere il burro e renderla ancora più light!.

Condividi...

Commenti: 2

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares